CronacaPrimo Piano

Furti di energia elettrica, arrestati due fratelli a Partinico

I Carabinieri della Compagnia di Partinico hanno tratto in arresto, con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica, i fratelli S. f. 43enne e S.s. 38enne, entrambi residenti a Partinico, commercianti.

I militari, intervenuti d’iniziativa presso un bar ed un distributore di carburanti ubicati nel centro abitato di Partinico, hanno constatato che i due titolari, previa apposizione di un magnete, avevano manomesso i contatori elettronici installati presso le rispettive attività commerciali del “Bar Euro Caffè” e del distributore “Eni”, al fine di registrare consumi di energia elettrica inferiori del 95% rispetto al dato reale, causando un danno alla società erogatrice stimato in 60.000 euro circa.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, gli arrestati sono stati sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari, in attesa del giudizio con rito direttissimo, fissato per la mattinata di giovedì 28 maggio.

Al termine dell’odierna udienza gli arresti sono stati convalidati, pertanto i due fratelli sono stati rimessi in libertà, con udienza rinviata al prossimo 25 giugno 2015.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.