CulturaPrimo Piano

Fotografare il reale: “dal 14 novembre al 21 dicembre alla Zisa di Palermo, le foto di Ibrahim Malla raccontano le missioni umanitarie di Croce Rossa”

Fotografare il reale: “dal 14 novembre al 21 dicembre alla Zisa di Palermo, le foto di Ibrahim Malla raccontano le missioni umanitarie di Croce Rossa”

​(di redazione) 2017 – CRI Sicilia ha inaugurato la mostra fotografica “Fotografare il reale” martedì 14 Novembre, alle ore 17, presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, negli storici spazi dei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo. La mostra racconta le missioni umanitarie della Croce Rossa attraverso le fotografie di Ibrahim Malla, fotografo professionista e Delegato della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, che è stato testimone di  diverse missioni umanitarie nelle zone più calde della Siria sin dall’inizio del conflitto nel 2011.

Dall’inizio del conflitto, nel 2011, la Siria è teatro di un disastro umanitario di proporzioni enormi: le vittime della guerra sono più di 160 mila. Due milioni e mezzo di siriani, tra cui oltre un milione di bambini, hanno lasciato il paese e si sono rifugiati in Libano, Giordania, Turchia, Egitto, Iraq. Gli sfollati, all’interno del Paese, sono invece 6 milioni e mezzo. Le immagini di Ibrahim Malla ripercorrono la vicenda siriana nei volti dei protagonisti.

Ibrahim Malla è il fotografo ufficiale della Mezzaluna Rossa Siriana, collabora con la Federazione e con il Comitato Internazionale di Croce Rossa e ha seguito diverse missioni umanitarie nelle zone più calde della Siria sin dall’inizio della crisi. La sua passione per la fotografia e per l’essere umano gli è valsa l’assegnazione di numerosi premi internazionali e lo ha condotto, attraverso diverse mostre fotografiche in Siria, a Madrid, Parigi, Londra, Milano e in Cina, a trasmettere un messaggio di amore, fratellanza e coesistenza.

La Croce Rossa, che ho l’onore di rappresentare in Sicilia, fa dell’umanità il principio guida delle sue azioni quotidiane. Proprio quest’anno abbiamo siglato un protocollo d’intesa con il Centro Sperimentale di Cinematografia, con l’obiettivo di ottenere una maggiore attenzione pubblica sui bisogni delle persone vulnerabili, utilizzando una comunicazione più efficace, che metta in risalto l’azione umanitaria svolta dai Volontari CRI”, commenta Luigi Corsaro, Presidente CRI Sicilia.

 All’inaugurazione dell’evento,presente anche  il sindaco della Città di Palermo, Leoluca Orlando, persona sensibile sui temi delle emergenze umanitarie ed  Rosario Valastro, Vice Presidente della Croce Rossa Italiana, che ha preso parte alla delegazione della Federazione Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (IFRC) presso la 72esima Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York, per incontri ad alto livello sul nucleare e sulla tratta degli esseri umani.

 

Inoltre, per questo importante evento, CRI Sicilia, con la collaborazione di Ivan Scinardo, direttore del Centro Sperimentale di Cinematografia, ha coinvolto la fotografa Letizia Battaglia che giovedì 16 novembre alle 19, inaugurerà il Centro Internazionale dFotografia di Palermo​ a pochi metri dalla scuola di cinema, con una mostra sulle persone migranti, ispirata alla Carta di Palermo.​

​ ​​”Siamo lieti di annunciare questo evento in Sicilia e onorati di ospitare Letizia Battaglia, da sempre impegnata sul campo contro la mafia  testimone della vita e della società italiana. Per CRI Sicilia, questa è​ la prima grande iniziativa di comunicazione sui temi legati al principio di umanità, rivolta a​ un pubblico molto ampio, ed è il risultato di un lavoro intenso e costante di un team in continua crescita” spiega Fabiola Brignone, Delegato Tecnico Regionale per la comunicazione.

foto di Carmelo Giuseppe Colletti

 

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.