Cronaca

Forza Nuova contro i gay: “L’Italia non ha bisogno di loro”

Il manifesto di Forza Nuova

Ha fatto discutere la nuova e provocatoria campagna di Forza Nuova Abruzzo, che nei giorni scorsi ha tappezzato la cittadina di Ortona, provincia di Chieti, con manifesti su cui campeggia lo slogan “L’Italia ha bisogno di figli, non di omosessuali”. A fare da contorno alla cruda frase, l’immagine radiosa di una coppia giovane, bella e sorridente, con due bambini – rigorosamente un maschietto e una femminuccia – altrettanto belli e sorridenti.

Non è certo una novità che Forza Nuova, partito di estrema destra che fa dell’identità nazionale e della famiglia cristianamente intesa due punti di riferimento, si schieri contro l’omosessualità. Il coordinatore abruzzese ha rincarato la dose a parole: “Siamo contro unioni civili e matrimoni gay – ha detto Marco Forconi – , per noi l’omosessualità è una patologia, la nostra omofobia è nel provare ribrezzo e repulsione”.

Interpellata da Il Moderatore, Rossana Praitano del Circolo di Cultura Omosessuale “Mario Mieli” commenta con ironia mista ad amarezza l’iniziativa dei forzanovisti: “Non sono nuovi a questo genere di cose – risponde la Praitano, presidente del Circolo da 9 anni – non ci stupiamo, siamo sempre alle solite. Il pregiudizio nei confronti dell’omosessualità e dei matrimoni gay è un tema costante, che si rianima soprattutto in prossimità delle consultazioni elettorali. Sono sicura che da ottobre ne vedremo delle belle. Purtroppo in Italia, sia dal punto di vista legislativo sia da quello ideologico, siamo indietro di anni luce rispetto ad altri paesi europei”.

Per Rossana Praitano esistono due tipi di approccio alla tematica omosessuale: “C’è quello aggressivo – spiega – e anche offensivo utilizzato non solo da Forza Nuova ma anche da esponenti politici nazionali come Francesco Storace e Carlo Giovanardi. La loro è una reazione per esasperare il dibattito e creare confusione ulteriore nelle persone che cercano di riflettere su certi argomenti. E poi c’è l’approccio lassista e pauroso di realtà come quella del Partito Democratico, in cui diverse anime si scontrano e per motivi elettorali si evita di affrontare la questione”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

3 commenti

  1. L’omosessualità esiste in natura ed esiste anche nell’essere umano. Già nella preistoria si manifestava. Com’è possibile nel 2012 pensarla come una patologia? Esiste un solo esemplare nel mondo animale ad essere omofobo: l’uomo. E l’omofobia, quella sì, è una patologia.

  2. Ha già detto tutto la Praitano. Mi piacerebbe che queste “persone” argomentassero le proprie tesi con testimonianze, dati e analisi. Ma dubito che il loro quoziente intellettivo glielo possa consentire.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.