Sport

Formula 1, Gp Australia: qualifiche rinviate a domani

Foto internet

Tutto pronto per la prima prova del Mondiale 2013 di Formula 1, il Gran Premio di Australia. Peccato per la pioggia, che ha costretto la direzione di gara a rinviare le qualifiche Q2 e Q3 a domani mattina alle ore 11 locali (l’1 di notte ora italiana). I piloti sono riusciti a portare a termine la prima sessione, il Q1, ma a causa del persistere del maltempo e del buio intenso che è calato sul circuito, è arrivato lo stop. Adesso dovranno disputare le qualifiche a 6 ore dall’inizio della gara. Il Gran Premio è previsto alle ore 17 locali (le 7 ora italiana). Decisione discutibile.

Lo svolgimento della prima sessione di qualifiche è stato costellato da continui ritardi. Infatti le prove sono iniziate dopo 20 minuti dall’orario previsto.

Al termine della prima sessione, il miglior tempo è stato segnato da Nico Rosberg (Mercedes) con 1:43.380, davanti a Fernando Alonso (Ferrari, 1:43.850), Romain Grosjean (Lotus, 1:44.284) e Sergio Perez (McLaren, 1:44.300). Sesto tempo per Felipe Massa (Ferrari, 1:44.635) e settimo per il campione del mondo Sebastian Vettel (Red Bull, 1:44.657).

Molte uscite di pista, testacoda e qualche incidente durante il Q1, infatti i piloti hanno avuto serie difficoltà a controllare la monoposto. Come è successo a Felipe Massa, che ha dovuto sostiture il musetto della sua Ferrari dopo averlo distrutto su un muretto, o a Lewis Hamilton, con la Mercedes.

Alla fine della sessione non si sono qualificati per la Q2 Pastor Maldonado (Williams), Esteban Gutierrez (Sauber), Jules Bianchi e Max Chilton (Marussia), Giedo van der Garde e Charles Pic (Caterham).

Per domani mattina si attende cielo molto nuvoloso o coperto, ma non è prevista pioggia.

Celeste Bufalino

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.