Economia & LavoroPrimo Piano

Formazione Sicilia, lunedì lavoratori tornano in piazza: sit in a Palermo

“Chiediamo la separazione del destino dei lavoratori da quello degli enti, garanzie per il futuro, il pagamento degli stipendi, una prospettiva concreta per il futuro dei 1800 lavoratori degli Sportelli multifunzionali e in attesa la proroga di un anno. Riteniamo inaccettabile la precarizzazione sociale dei lavoratori attualmente a tempo pieno ed indeterminato”.

Ad affermarlo è Giovanni Migliore Segretario regionale Cisl Scuola con delega alla Formazione , che annuncia cosi la prossima protesta dei lavoratori del settore, che si terrà a partire dalle ore 15,30 il prossimo lunedì 9 settembre, davanti i nuovi locali dell’assessorato alla Formazione Professionale a Palermo, in corso Calatafimi”.

”Rivendichiamo il diritto al lavoro e alla retribuzione ma alle attuali condizioni contrattuali e di dignità. Diciamo no alle intenzioni del governo di collocare il personale degli enti revocati dall’accreditamento transitandoli temporaneamente, per il periodo di svolgimento della seconda annualità dell’Avviso 20/2010, con contratti di tipo flessibile, cioè di tipo parasubordinato e/o autonomo invece dei contratti di lavoro dipendente. Diciamo basta all’utilizzo dei lavoratori come arma di ricatto all’interno della politica, si pensi concretamente al loro futuro. E’ inaccettabile,  così si rischia solo di allargare le fila dei licenziati e senza prospettive”.

Migliore conclude, “Vista la gravità del momento, della forte incertezza vissuta dai lavoratori, al sit in di lunedì sarà presente anche il coordinatore nazionale della Formazione Professionale Cisl Scuola, Elio Formoso” .  

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.