Economia & LavoroPrimo Piano

Finti addetti Amap: la truffa bussa alla porta di casa

Foto internet

Si presentano come tecnici dell’Amap, la società che si occupa della distribuzione idrica a Palermo, ma in realtà non sarebbero altro che dei truffatori. La scusa che adottano è quella di effettuare controlli e verifiche sulla qualità dell’acqua di rubinetto a causa di un sospetto inquinamento. L’azienda stessa fa sapere che non si tratta assolutamente di loro dipendenti.

Per prevenire spiacevoli inconvenienti, l’Amap tiene a precisare, attraverso una nota, che “i suoi tecnici operano normalmente con verifiche di routine nei vari punti “dedicati” della città (fontanelle e altre prese d’acqua pubbliche); in caso di sospetto inquinamento in una particolare zona, la verifica dei tecnici dell’Amap viene effettuata al punto di consegna dell’acqua, cioè al contatore delle singole abitazioni o dei vari condomini, quindi all’esterno e mai dentro le case, a meno che non vi sia una espressa richiesta dell’utente, alla quale si dà corso in maniera concordata e con preciso appuntamento”.

Particolare attenzione quindi a chi bussa alla propria porta presentandosi, in nome e per conto dell’Amap, nelle abitazioni degli utenti. Per qualsiasi informazione si potrà telefonare al numero 091279111 (risponditore automatico) o al numero verde 800-915333 (esclusivamente da telefono fisso).

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.