Primo Piano

Finanziaria, soppresso il Ciapi Palermo

Foto internet

“Contesto fortemente la soppressione del Ciapi Palermo votata oggi dalla Commissione Lavoro nell’ambito della discussione dei documenti contabili della Regione. Il Ciapi costituisce un patrimonio di esperienze che non puo’ essere disperso di punto in bianco”. Queste le dichiarazioni del vice capogruppo Partito dei Siciliani-Mpa On. Vincenzo Figuccia.

“Proporremo con successivo emendamento l’incorporazione della struttura del capoluogo in quella di Priolo. La Commissione Lavoro si e’ poi rimessa alla Commissione Bilancio sul futuro dei Pip di Palermo.

Temiamo che qualcuno voglia avvallare l’ipotesi di avviare per questa categoria un processo di scorporazione sul modello di Social Trinacria, invitando i lavoratori alla creazione di cooperative. Si tratta di una strada impercorribile destinata a creare solo ulteriore dissenso tra i lavoratori”.

“Il Ciapi di Palermo viene soppresso e accorpato a quello di Priolo, in provincia di Siracusa, ma i posti di lavoro finora occupati nel capoluogo siciliano vengono salvaguardati”.

Ne danno notizia i deputati dell’opposizione Vincenzo Vinciullo e Salvino Caputo, a seguito dell’approvazione dell’emendamento in commissione Lavoro che prevede appunto il mantenimento delle attuali forze.

“Non ci siamo opposti all’accorpamento perché non c’erano le condizioni – dicono – ma abbiamo preteso e ottenuto questa salvaguardia occupazionale”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.