Politica

Finanziaria: impugnati 23 articoli per dubbio di legittimità

Salvino Caputo, foto internet

La Finanziaria regionale e la tanto nominata tabella H tornano alla cronaca dopo che il commissario dello Stato ha impugnato 23 articoli che verranno stralciati dal testo.

Sulla mossa del commissario è intervenuto il Vicepresidente della Commissione ‘Attività Produttive’ dell’Ars, On. Salvino Caputo (PdL), che ha così commentato: “L’impugnativa del commissario dello Stato, che respinge ben 23 articoli del Bilancio e della Finanziaria, è la bocciatura del percorso amministrativo e di governo di Crocetta. L’approssimazione, la mancanza di strategie e la scarsa dimestichezza con le voci contabili evidenzia il fallimento di una ‘rivoluzione e di un cambiamento’ che, al di là dell’impatto mediatico, alla prova dei fatti certifica l’inadeguatezza della Giunta Crocetta”.

Dei 23 articoli è stato bocciato anche quello proposto dai grillini e contestato pesantemente da Confindustria,  che prevedeva l’incremento del 20% delle royalties per la produzione di idrocarburi. Bloccati anche il ticket d’ingresso nelle isole e nei vulcani e la norma, voluta dal Governo, che autorizzava una spesa di 2 milioni di euro per la pubblicazione su giornali e siti internet di articoli sull’attività della Regione da parte di Palazzo d’Orléans. Cade infine la norma che prevedeva una moratoria sui debiti delle piccole e medie imprese nei confronti di Riscossione Sicilia.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.