Primo Piano

Ficarra e Gelarda: “Il Governo nazionale rilancia gli investimenti”

Da sx Igor Gelarda ed Elio Ficarra

(di redazione) Igor Gelarda e Elio Ficarra, rispettivamente capogruppo e vice della Lega al Consiglio comunale di Palermo, hanno commentato il recente e importante intervento del sottosegretario al ministero dell’Economia e Finanze Massimo Bitonci in tema di rilancio degli investimenti pubblici e privati, approvati con la manovra fiscale, e volti a rilanciare la crescita “stagnante ormai da anni” del Paese.

“Serve partire – dice Ficarra – da dati concreti, dal saldo complessivo degli effetti della manovra fiscale pari a 19,5 miliardi di euro in termini di saldo netto da finanziare, dato concreto che restituisce anzitutto la natura espansiva del complesso degli interventi mirati.

Si tratta di importanti misure finalizzate a sostenere il rilancio degli investimenti pubblici e privati e la crescita economica, attraverso la graduale riduzione della pressione fiscale per le imprese, ma soprattutto attraverso l’istituzione di un Fondo che beneficerà di 40 miliardi circa, ripartiti negli anni 2019/2033, oltre alle risorse aggiuntive già stanziate per gli investimenti pubblici e le start up, destinati ad essere investiti sulla base dei Programmi di settore delle Amministrazioni centrali dello Stato.

Il Governo dunque ha rispettato le promesse in tema economico e nella Industria dell’innovazione, ecosistema delle startup degli investitori e degli operatori intermedi, prevedendo specifiche misure per la creazione di un alto numero di realtà aziendali tecnologiche, opportunità concreta di rilancio per il Mezzogiorno e per il Paese e importante spinta di mercato che coinvolge i giovani.

Nasce inoltre InvestItalia che coordinerà le politiche di Governo operando con la Presidenza del Consiglio dei Ministri in ambito di investimenti economici. Nascono i Pir, Piani individuali di Incentivazione. È un primo concreto cambio di passo che interviene in un contesto sociale di crisi economica internazionale (Usa/Cina) che ha fortemente condizionato l’economia interna.

Nonostante gli innumerevoli limiti strutturali e legislativi vigenti, oggi il Paese porta a casa un concreto intervento di Governo che crea un’importante spinta di mercato volta a far ripartire l’economia”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.