EventiPrimo PianoSalute & Sanità

Festa per i 25 anni di Ail Palermo a Villa Magnisi

Testimonianze di volontari e pazienti in occasione della Giornata Nazionale contro le leucemie, presenti il presidente nazionale Sergio Amadori e l’assessore Razza

Sergio Amadori

(di redazione) Risultati nella ricerca scientifica e nelle aspettative di guarigione, case di
accoglienza per malati e familiari fuorisede, borse di studio per medici e ricercatori,
assistenza quotidiana e trasporto dei pazienti più fragili: è quello che Ail Palermo-
Trapani ha realizzato in 25 anni, grazie al contributo di medici, volontari e sostenitori.

Un patrimonio di solidarietà che sarà festeggiato assieme alla città, in occasione della
Giornata nazionale contro le leucemie, i linfomi e il mieloma.

L’ appuntamento è per giovedì 13 giugno, alle 17, a Villa Magnisi, sede dell’Ordine dei Medici, in via Rosario da Partanna 22, a Palermo.

Interverranno il presidente nazionale di Ail, Sergio Amadori; l’economista Salvatore
La Rosa, direttore della rivista “Le nuove frontiere della scuola”; l’assessore regionale
alla Salute, Ruggero Razza; l’ematologa Rosanna Scimè, responsabile del Centro
trapianti degli Ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello; il presidente Ail Palermo-Trapani,
Pino Toro. Porteranno i solo saluti Toti Amato, preside dell’Ordine dei medici di
Palermo, e Walter Messina, direttore degli Ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello.
Numerose le testimonianze e le storie di chi ha lottato e vinto in questi 25 anni.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.