Cultura

Oggi è la ‘Festa dei Nonni’, gli ‘Angeli custodi’ dei nipoti

Foto di Eugenio Siri (http://www.flickr.com/photos/redmondbarry/)

Non tutti lo sanno, ma oggi ricorre la ‘Festa dei nonni’ e, al contrario di molte altre feste imposte, questa suscita in ognuno di noi un dolce sorriso e uno spontaneo sentimento di affetto.

La Festa dei nonni è stata introdotta in Italia nel 2005 e ricade proprio il 2 ottobre, data in cui la chiesa cattolica celebra gli Angeli custodi.

Oggi più di ieri il ruolo dei nonni sembra essere determinante nelle famiglie italiane perché all’aspetto affettivo si unisce, in periodo di crisi, anche quello economico. Federanziani stima che 12 milioni di nonni siano chiamati ad occuparsi di 7 milioni di nipoti e, come se non bastasse risparmiare su asili nido e baby sitter, i nonni danno anche una mano al portafoglio. «Ogni anno – ha dichiarato Giuseppe Pozzi, vicepresidente di Federanziani – gli anziani prelevano 3 miliardi e mezzo di euro dalle loro pensioni da girare alle esigenze di figli e nipoti».

Secondo un sondaggio chiamato ‘Un Nonno vale un tesoro’, realizzato da Smart Research, l’80% degli italiani dichiara che i nonni sono molto presenti e influenti nella propria vita. Il sondaggio, condotto sul sito www.festadeinonni.it, è stato realizzato nella prima metà di settembre su un panel di oltre 5.000 persone, il cui nucleo centrale è rappresentato da persone con figli (52% del totale).

I dati confermano il sempre più crescente ruolo dei nonni. Il 35% degli intervistati nel sondaggio parla di bambini che imparano a leggere e scrivere con i nonni, il 24% di piccoli che con i nonni fanno i compiti o vanno in vacanza. Il 70% degli intervistati ritiene addirittura che la disponibilità dei nonni possa influenzare la decisione di mettere al mondo dei figli (89% dei casi).

Al di là dei loro significati sociali ed economici, questi dati dovrebbero oggi esortare tutti coloro che hanno ancora la fortuna di averli, a trascorrere un po’ di tempo con i propri nonni. Per chi volesse donare qualcosa sappiate che il fiore ufficiale della festa è il Non-ti-scordar-di-me e la canzone ‘Ninna Nonna“, di Igor Nogarotto e Gregorio Michienzi, ma certamente un abbraccio rimane il più tradizionale e gradito dei regali.

Valentina D’Anna

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.