CulturaPrimo Piano

Feet Theatre al Finocchiaro: arriva Monsieur David, l’artista … a piedi

In uno spazio nero, incontaminato, Monsieur David, con estrema semplicità, mostrerà la potenzialità del corpo che, silenziosamente, diventa un mezzo per rappresentare una storia fatta di usi, costumi, fantasia antica e moderna, dove tutti possono rispecchiarsi. Monsieur David insieme alle sue valigie, che diventano abitazioni delle storie che rappresenta, cerca di mostrare una strada semplice che porta alla realizzazione dell’individuo, attraverso la fantasia.

“Il Feet Theatre – racconta Monsieur David – è rendere vivi i piedi. Nella cultura orientale i piedi sono il secondo cuore e questo è un invito per riprendere e comunicare con il cuore.

Invento e scrivo storie che racconto con le gambe, con la volontà di lasciare lo spettatore esterrefatto dando la possibilità di sorprendersi ancora”. Per l’artista l’azione diventa determinante per ogni realizzazione di ogni visione, e l’uso dei piedi non si limita alla sola funzione strutturale ma risulta avere un valore assoluto che determina l’azione stessa. Uno spettacolo sognante in cui grandi e piccini possano trovare un punto di incontro…alla pari, senza ruoli, per trasformare il teatro in un oceano dove tutti sono parte di una stessa fonte.

La sera di sabato sarà unica protagonista la performance di Monsieur David; la serata di domenica sarà invece dedicata alle signore. Dopo Monsieur David, spazio alla musica de I Bohémiens, live ‘70 e ’80 ed un’elegante sorpresa per il pubblico femminile.

Concerto + cena a cura dello chef Carmelo Criscione:

sabato: 35/30 euro – domenica: 45/35 euro.

Prenotazione obbligatoria: 091334569 – 331/8799115

David Rausa, in arte Monsieur David, nasce a Torino nel 1974 e dopo gli studi artistici ha dato spazio al “viaggio” per mescolarsi tra diverse culture del mondo attingendo da vari stili creativi. Successivamente ha lavorato per diversi anni nei villaggi turistici come attore e intrattenitore. E’ stata la sua gavetta per creare progetti di diversa natura, scoprendo la sua passione per l’improvvisazione teatrale. In seguito ha studiato all’Accademia diretta da Sergio Chiodino, poi alla Clesis School di Carlo Merlo, dove apprende lo studio del corpo e delle tecniche vocali. La passione dell’improvvisazione lo porta a studiare con Imprò, con cui realizza la possibilità di partecipare a diversi match teatrali in diversi teatri del nord Italia. Con i piedi, e attraverso storie musicali, dà vita a racconti contemporanei coinvolgendo grandi e bambini. Il suo grande successo lo deve anche alla nota trasmissione Colorado su Italia 1, dove da due stagioni attira il pubblico con storie semplici, ma molto coinvolgenti. Ha collaborato con Maurizio Battista al Teatro Sistina e con Pino Insegno nello spettacolo biografico “TVB”.

Tags
Moltra altro

Panasci

Giornalista editore e musicista. Da 20 anni anche produttore

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.