EnogastronomiaPrimo Piano

Fare la spesa a stomaco vuoto è un errore: ecco i risultati di uno studio americano

(di Luca Pavesi) Fare la spesa quando si ha fame può essere un errore clamoroso, dal quale potrebbero nascere una serie di comportamenti errati e costosi. Questa considerazione è il risultato di uno studio condotto in USA dalla Cornell University, e in seguito pubblicato sulle pagine della nota rivista JAMA Internal Medicine.

I test hanno coinvolto un campione di 68 individui, divisi in due gruppi di 34 persone ciascuno.

Sia il primo che il secondo gruppo sono stati tenuti a digiuno per 5 ore, ma solo ad uno di essi è stato concesso di mangiare dei cracker prima di fare la spesa. Il risultato? Semplice: il gruppo delle persone a digiuno aveva optato per alimenti dall’alto contenuto calorico, mentre il secondo gruppo (sazio) ha scelto cibi dal basso tenore calorico. La carenza energetica, dunque, tende a spingerci verso abitudini di consumo non propriamente sane.

Altri consigli utili

Oltre ad evitare di andare al supermercato a stomaco vuoto, comunque, chi va a fare la spesa dovrebbe seguire anche altre regole. Ad esempio:

  • Prima di tutto, l’organizzazione: per prima cosa si suggerisce di organizzarsi a dovere, preparando una lista degli alimenti da acquistare. È un consiglio che vi consentirà di evitare le spese superflue e le scelte dettate dal fascino dei prodotti esposti presso gli scaffali. Di conseguenza, eviterete anche di cedere agli snack e
    ad altri alimenti poco sani.
  • Risparmiare senza rinunciare alla qualità: oggi le grandi catene di supermercati come la Coop presentano molte offerte utili per risparmiare, quindi meglio controllarle prima di andare a fare la spesa. Di solito le proposte variano di volta in volta, quindi tenete sempre d’occhio siti e volantini vari.
  • Ancora qualità, ancora risparmio: uno dei migliori consigli riguarda la possibilità di comprare gli alimenti sfusi, da preferire a quelli confezionati. Questo anche perché il costo dei primi è più basso, visto che il prezzo finale dei secondi aumenta per via del packaging e per lo spessore del marchio.
  • Prendersi il tempo necessario: la fretta, così come la fame, è sempre una cattiva consigliera quando si fa la spesa. Se sapete di avere poco tempo a disposizione, quindi, è meglio posticipare la cosa e andare al supermercato quando potrete concedervi una tranquillità maggiore.
  • I prodotti da acquistare: legumi e cereali sono ottime risorse energetiche a costi contenuti, e lo stesso dicasi per i prodotti di stagione, come la frutta e la verdura.

Inoltre si tratta di cibi che permettono di fare il pieno di nutrimenti come le vitamine e i minerali, fondamentali per l’organismo. Ad ogni modo, evitate sempre di comprare merendine, patatine, snack o in generale cibi spazzatura.

  • Evitare gli sprechi: prima di fare la spesa, assicuratevi di annotare le reali mancanze, controllando cosa avete in frigo e nella dispensa, per evitare sprechi.
Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.