CulturaPrimo Piano

Expo 2015, inaugurato il Giro del Gusto

A un anno esatto dall’inizio di Expo 2015, la Svizzera ha inaugurato oggi al Castello Sforzesco di Milano il «Giro del gusto», che porta in alcune città italiane una Svizzera da gustare attraverso le sue specialità alimentari e da scoprire attraverso un ricco programma d’attività culturali, scientifiche ed economiche.

Il tour itinerante intende mostrare che la Svizzera è un paese aperto, creativo e che i due paesi hanno bisogno di relazioni solide e profonde per il loro sviluppo. Alla presenza delle delegazioni delle città e dei cantoni partner del Padiglione Svizzero, il Commissario generale della Confederazione a Expo 2015 Dante Martinelli e il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia hanno aperto al pubblico la Casa Svizzera, che costituisce il polo d’attrazione del Villaggio svizzero durante la prima tappa del «Giro del gusto», dal 30 aprile all’11 maggio 2014.

La Confederazione elvetica ha dato il via oggi al “Giro del gusto”, insieme ai cantoni partner del San Gottardo –Ticino, Uri, Grigioni e Vallese- con le città di Zurigo, Ginevra e Basilea. Con questo progetto, in vista della partecipazione elvetica all’Expo 2015 di Milano, la Svizzera intende promuovere un’immagine che valorizzi le eccellenze elvetiche in diversi campi. Il tema portante dell’esposizione universale «Nutrire il pianeta. Energia per la vita» è il punto di partenza per proporre un percorso d’avvicinamento basato su un denominatore comune e universale: il gusto.

Dopo il successo riscontrato ai Giochi Olimpici di Sochi e dopo aver attraversato mari e monti, la Casa Svizzera giunge a Milano per la prima tappa del Giro del Gusto. “Abbattiamo le montagne” è il nostro slogan per sviluppare il dialogo con la popolazione italiana verso Expo 2015», sottolinea Nicolas Bideau, capo di Presenza Svizzera del Dipartimento federale degli affari esteri DFAE. «Malgrado l’intensità delle nostre relazioni bilaterali, i nostri studi hanno messo in evidenza una percezione della Svizzera in Italia ritagliata attorno a radicati cliché, che danno un’immagine riduttiva del nostro paese. Con la nostra forza creativa nella gastronomia, nell’architettura, nella cultura, nei trasporti e nel turismo abbiamo l’intenzione di invertire questa tendenza. Barry il San Bernardo è la mascotte che abbiamo scelto per incarnare la Svizzera aperta, creativa e affidabile».

La Svizzera del gusto ha una doppia valenza, che consiste, oltre che nella scoperta delle specialità culinarie, anche in un viaggio attraverso la cultura, la storia, il turismo, il design, l’architettura e i trasporti.

Nella prima tappa, la Svizzera si presenta a Milano sulla piazza del Cannone, nello storico Parco del Sempione, con il Villaggio svizzero e, al centro, la Casa Svizzera, la «House of Switzerland». Il paese nella sua varietà è rappresentato da un insieme di elementi come l’installazione ludica di Svizzera Turismo o il container delle Ferrovie federali svizzere (FFS) e dell’Ufficio federale dei trasporti (UFT), che consente un viaggio virtuale nel nuovo tunnel del Gottardo, a testimonianza delle relazioni strette fra i due paesi.

Durante i dodici giorni della manifestazione, i visitatori potranno degustare le specialità alimentari provenienti dalle diverse regioni sulla piazza del mercato del Villaggio svizzero: prodotti di qualità dell’associazione AOP/IGP in collaborazione con Swiss Cheese Marketing affiancati da prodotti di nicchia dei Cantoni del San Gottardo (Grigioni, Ticino, Uri e Vallese) e delle città di Basilea, Zurigo e Ginevra. Il tutto condito da un programma di concerti, attività artigianali, animazioni, workshop e conferenze. Il take away della Casa Svizzera proporrà una scelta gustosa di prodotti e ricette tipiche.

Alla giornata inaugurale i hanno partecipato il Sindaco di Zurigo Corine Mauch, il Presidente del Governo di Basilea Città Guy Morin, il Vicesindaco della città di Ginevra Sami Kanaan e il delegato del Canton Ticino per Expo 2015 Luigi Pedrazzini. I Cantoni partner del San Gottardo – Ticino, Grigioni, Uri e Vallese – hanno firmato con Presenza Svizzera il contratto di partecipazione a Expo 2015 nella cornice festosa della Casa Svizzera.

Dopo Milano, il Giro del Gusto proseguirà il suo viaggio verso Roma, dove, dal 22 al 26 settembre 2014 alla villa Maraini, sede dell’Istituto Svizzero, si discuterà in modo approfondito di sicurezza alimentare, con una serie di conferenze e tavole rotonde, alle quali parteciperanno esperti delle Organizzazioni internazionali e del settore agro-alimentare. Alla Svizzera del gusto con le sue specialità alimentari si aggiungeranno eventi in campo scientifico e culturale. Le specialità alimentari svizzere approderanno, infine, al Salone internazionale del gusto di Torino, dal 23 al 27 ottobre 2014, per la tappa conclusiva del Giro del gusto. Il Villaggio svizzero permetterà al pubblico italiano di assaporare i prodotti e di scoprire le loro origini tramite un programma di attività con workshop, conferenze e degustazioni.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.