Primo Piano

EVENTO CULTURALE BLINDATO- VERTICE DI UNA CULTURA DI FRATELLANZA E DI PACE A MONREALE

(di redazione) Un intenso anno di attività culutrale, tante ambasciate culturali dalla scuola allievi della Polizia di Stato a Peschiera del Garda al 37 esimo stormo dell’aeronautica militare di Trapani Birgi, al riuscito Festival della Legalità e della Gioia: mdi tutto questo e tanto altro si parlerà sabato 22 giugno 2019 alle ore 18 nella splendida terrara de “Il Giardino degli Aranci” a Monreale dove Nicolo’ Mannino e Salvatore Sardisco documenteranno le tante attività culturali vissute dallo scorso 24 ottobre dopo l’incontro con Papa Francesco durante il quale è stato consegnato il progetto formativo culturale Ricercatori dell’Alba, fino all’apprezzamneto ricevuto a Palermo nell’aula bunker lo scorso 23 maggio nella commemorazione delle stragi del 92, da Magistrati, Ministri e Capo della Polizia di Stato.

Diverse le adesioni ma gli invitati sono “gli addetti ai lavori”; Attesa la delegazione dal Cairo guidata dal Presidente della Comunità Egiziana con rapporto agli affari esteri Basem Salama  Ibrahim, amico del presidente Nicolo’ Mannino, una conoscenza nata a Nola mentre entrambi veniano insigniti dal Premio Culturale “Leonardo da Vinci “.

Monreale diventa cosi’ crocivia di dialogo costruttivo per una cultura di pace, fraternità e solidarietà. “Sono fiero come vice presidente e monrealese – dice Salvatore Sardisco – vedere nella mia città barrivare meravigliose persone da diverse regioni  del Paese, dall’egitto e da diverse province della sicilia.Un confronto per ridare voce a quanto detto da Papa San Giovanni Paolo II “Aprite le porte alla Speranza “.

Nicolo’ Mannino conclude indirizzando un pensiero a  Mons. Michele Pennisi -“Al nostro Arcivescovo e guida spirituale  Mons. Michele Pennisi va tutto l’affetto e il grazie per esserci vicino in questa evangelizzazione ricca di fede e di impegno socio/culturale – sottolinea Nicolo’ – ma ancor piu’ per aver riconosciuto e piu’ volte ribadito nei nostri confronti  il concetto di missionarietà al quale siamo tutti chiamati per dare voce a chi non ha voce “.

Monreale cosi’ si prepara ad accogliere delegati da tutta Italia e anche dall’egitto dove non è esclusa l’ipotesi di un’ambasciata del Parlamento della Legalità al Cairo . Per questo evento già allertate le misure di sicurezza visto ml’arrivo di personalità anche dalla Capitale e proprio per questo top secret rimane anche il luogo del soggiorno degli illustri ospiti che in casa parlamento della legalità internazionale hanno già trovato un ruolo da “vivere ” in semplicità ma con incosività. 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.