Primo Piano

Ester Bonafede da Assessore di Crocetta a nuovo sovrintendente della Foss

Ester Bonafede

(di redazione) Ester Bonafede è nuovamente sovrintendente della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana Bonafede. E’ stata eletta con i voti del Presidente Stefano Santoro (in doppia quota Miccichè) e del consigliere Marco Intravaia (in quota Musumeci).

Hanno votato contro il rappresentante del Comune, Giulio Pirrotta e il rappresentante dei lavoratori, Sonia Giacalone.

Ester Bonafede è il nuovo sovrintendente della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana. La nomina giunge dopo un lungo consiglio di amministrazione conclusosi dopo le 20 nella sede della Foss, al Politeama Garibaldi e iniziato nel pomeriggio.

Bonafede è stata pupilla e assessore del governo Crocetta e alle recenti politiche europee ha fatto campagna elettorale a Giuseppe Milazzo.

Una cambiale che ha subito rimesso a Gianfranco Miccichè.

Il compenso che percepirà la signora Bonafede è di 70mila euro lordi annui, al di sotto del tetto previsto per i precedenti sovrintendenti che si sono succeduti in questi ultimi anni alla Foss.

E’ tuttavia previsto un premio di produttività che sarà assegnato solo se sarano raggiunti alcuni risultati che avrà stabilito il CdA. Per l’architetto Bonafede si tratta di un ritorno alla Foss. Era stata lei a volere il traferimento degli uffici da via La Farina allo storico teatro progettato da Giuseppe Damiani Almeyda, nei locali della ex galleria d’arte moderna.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.