CulturaPrimo Piano

“Essenza-La vita come l’arte. Ritratti di donne in Sicilia” di Laura Francesca Di Trapani

Sarà in libreria l’11 novembre per Dario Flaccovio Editore il libro “Essenza – La vita come l’arte. Ritratti di donne in Sicilia” di Laura Francesca Di Trapani, che offre i ritratti di sedici artiste siciliane (da Letizia Battaglia a Shobha, da Desideria Burgio a Giusva Pecoraino) con uno splendido corredo fotografico.

Le artiste sono fotografe, scrittrici, musiciste, registe, attrici e scenografe teatrali, scultrici, pittrici e performer. L’arte, in questo libro, è madre, figlia, nipote. È adulta, giovane, bambina. È donna, è queer, è mutazione, è l’essenza dell’essere umano fuori da ogni genere e categorizzazione. È idea, sensazione, studio, lotta, amore, creazione. In una parola: libertà.

L’autrice, Laura Francesca Di Trapani, palermitana, è storica dell’arte e curatrice indipendente, e si è formata all’Università La Sapienza di Roma.

Sinossi: L’arte, in questo libro, è madre, figlia, nipote. È adulta, giovane, bambina. È donna, è queer, è mutazione, è l’essenza dell’essere umano fuori da ogni genere e categorizzazione. È idea, sensazione, studio, lotta, amore, creazione. In una parola: libertà. Libertà di essere e di fare, come dimostrano le artiste ritratte da Laura Francesca Di Trapani, che percorre le loro storie straordinarie – proprio nel senso di extra-ordinarie – attraverso una narrazione multiforme: dalla conversazione vis-à-vis, all’intervista via e-mail, fino al flusso di pensieri.

Fotografe, scrittrici, musiciste, registe, attrici e scenografe teatrali, scultrici, pittrici e performer, queste artiste sono figlie di una terra seducente e complessa qual è la Sicilia, per alcune vissuta tuttora, per altre immagine custodita nella memoria e oggi compagna di viaggio in luoghi lontani. Le protagoniste di queste pagine sperimentano e si esprimono tramite i loro linguaggi, svelandosi non solo sul piano artistico, ma anche lasciando che il lettore s’immerga nelle loro vite: il privato, gli incontri determinanti, le vicende familiari, i maestri, le esperienze umane.

Il risultato è un viaggio affascinante, per parole e immagini, che conduce alle anime di queste protagoniste, ma anche nei luoghi – geografici o immateriali – del multiforme universo che le accomuna: l’arte.

L’autrice: Laura Francesca Di Trapani è nata a Palermo, dove vive. Storica dell’arte e curatrice indipendente, si è formata all’Università La Sapienza di Roma. Terminati gli studi, ha scelto di far ritorno in Sicilia, attratta dal fermento artistico, soprattutto delle nuove generazioni, verso cui il suo interesse è particolarmente rivolto. Ha curato mostre in spazi privati e luoghi istituzionali. Collabora con testate giornalistiche di settore. Convinta che la bellezza possa riscattarci dalle brutture umane, ha scritto questo libro che, oltre a essere frutto della ricerca condotta fino a oggi, vuole essere una dichiarazione d’amore per il mondo dell’arte e coloro che vi si dedicano con sincerità e passione.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.