Primo Piano

Elezioni social

Scudo-Crocetta (foto internet)

Il giorno dello scrutinio elettorale sono in molti a girare per i seggi o per i comitati in cerca di dati e informazioni, ma oggi il luogo migliore per seguire lo spoglio è il ‘non luogo’ per eccellenza: la rete.

Nelle ultime 48 ore si è susseguito un numero immenso di post su facebook e soprattutto di tweets. L’hashtag #elesicilia ha fornito tutti gli aggiornamenti in tempo reale sui dati dello scrutino, avvalorati anche da commenti molto interessanti.

Può sorprendere quanto incisivi ed esaustivi possano essere 140 caratteri, ovvero il limite massimo previsto dai commenti sui social network. Dall’informazione pura al sarcasmo, dall’interpretazione al cinismo, sui social network troviamo di tutto.

Basta dare un’occhiata a pochi ‘cinguettii’ per individuare velocemente i principali temi del dibattito politico sulle elezioni siciliane: incidenza del forte astensionismo, mancanza della maggioranza nella nuova assemblea regionale, possibili esiti dell’alleanza Pd-Udc, exploit del partito di Grillo, influenza del risultato siciliano sulla politica nazionale.

Sull’astensionismo sono in molti ad accusare il popolo siciliano di scarso senso civico come @danipalaz “A qul 53% che non è andato a votare, solo una cosa: adesso fate silenzio. Avete perso il diritto di lamentarvi” o @simonamelani che dice “Il vero dato è che quando c’era Cuffaro candidato andava a votare più del 60% degli aventi diritto”.

C’è chi ironizza sul Pd “Per la prima volta in Sicilia un Presidente dell’altra sponda, la Sinistra” @ItsCetty e chi sul Pdl “Le cinque stelle sono quelle che girano intorno alla testa di Angelino Alfano. Che botta!” @specchionero; altri riescono a sintetizzare tutto parafrasando una nota canzone dei Ricchi e Poveri: “Che confusione,sarà xchè votiamo,stringimi forte,e dammi il tuo grillino,se ti sta bene,vedrai che governiamo” @stefano__esse

L’alleanza tra Pd e Udc, invece, viene rappresentata emblematicamente da un’immagine del popolo di facebook: ‘lo scudo crocetta’.

Valentina D’Anna

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.