Politica

Elezioni Sicilia, seggi chiusi. Al via lo spoglio

Dalle 15.00 seggi chiusi in Sicilia. Adesso comincia lo spoglio. Fra i 142 comuni interessati ci sono quattro capoluoghi di provincia: Catania, Messina, Siracusa e Ragusa.

La Sicilia, per la prima volta, va al voto con doppia preferenza di genere, introdotta con una legge approvata da poco dall’Assemblea regionale: si potranno indicare due nomi, ma il secondo deve essere di sesso opposto al primo, altrimenti l’ultima preferenza sarà annullata.

Affluenza – Secondo i dati forniti dalla Regione Sicilianal’elettorato che si è recato alle urne si ferma al 47,07%, ovvero 770.699 persone. Nel dettaglio:

Ad Agrigento ha votato soltanto il 54,9% degli aventi diritto, pari a 84.279 persone.

Caltanissetta si è recato alle urne il 46,91% dell’elettorato, pari a 15.445 persone.

A Catania ha votato il 66,33%, pari a 373.509 elettori.

Ad Enna il dato dell’affluenza è del 62,02% pari a 44.121 votanti.

A Messina ha votato il 71,00% pari a 209.991.

A Palermo il dato definitivo dell’affluenza è del 67,72%, pari a 85.807 persone.

Ragusa ha votato il 66,57%  degli aventi diritto, pari a 94.397 persone.

Siracusa il dato definitivo dell’affluenza è del 68,07%, pari a 119.038 votanti.

A Trapani ha votato il 71,28% degli aventi diritto, pari a 55.357 persone.

 

AGGIORNAMENTO SPOGLIO

A Catania 330 sezioni  scrutinate su 335 – Enzo Bianco è in testa con il 50,6% dei voti. Segue Raffaele Stancanelli con il 36,7%. La grillina Lidia Adorno al 3,3%, Matteo Iannitti all’1,5%, e Tuccio D’Urso allo 0,45%.

A Siracusa  90 sezioni scrutinate su 123 –  al momento vanno al ballottaggio Giancarlo Garozzo,  sostenuto dal centrosinistra, avanti con il 31,33%  e Paolo Ezechia Reale,  sostenuto da liste civiche, con il 27,41%.

A Ragusa 71 sezioni scrutinate su 71 – si conferma il ballottaggio tra Giovanni Cosentini (Territorio, Il Megafono-Lista Crocetta, Ragusa Domani, Udc, Pd) che arriva al 29,34%  dei voti, Federico Piccitto del Movimento 5 stelle, che si ferma al 16,54%. Antoci del centrodestra raggiunge il 15 %.

A Messina 198 sezioni scrutinate su 254 – il candidato sindaco del centrosinistra Felice Calabrò è al 49,54%, il pacifista Renato Accorinti con la sua lista civica è al 24,3% . Il candidato del centrodestra Vincenzo Garofalo si ferma al 18,5 % e la candidata del movimento Cinque Stelle Maria Cristina Saija raggiunge il 2,8;

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.