CronacaPrimo Piano

“Ed una vespa guizzò fuori dall’acqua”… Foto! Mondello, pulizia straordinaria con i sub e i sommozzatori volontari.

Missione compiuta per i volontari che oggi hanno dedicato la loro domenica alla maxi bonifica delle acque del porticciolo di Mondello.

Sub, sommozzatori e  qualche cittadino, tutti insieme per far tornare limpidi i colori del piccolo porto della borgata marinara.

Una squadra composta  da volontari che ha messo in campo buona volontà, organizzazione e poche chiacchiere.

Così ora dopo ora, sono state recuperate centinaia di bottiglie, batterie di automobili, vecchi copertoni, un grosso cestino per rifiuti, una arrugginita pistola scaccia cani e sorpresa delle sorprese anche una vespa, dove una murena aveva creato la sua dimora.

Rifiuti divisi per categoria, una vera meticolosa raccolta differenziata.

Tantissimi gli strani oggetti recuperati durante l’operazione denominata “Prendi una bombola e spazza”, organizzata da Apnea Palermo, da Scuba Diving Academy, e da Insieme per l’Ambiente.

Nessuna retorica nell’affermare che sono troppi i palermitani che non rispettano l’ambiente che li circonda e gli oggetti ritrovati a mare, ne sono la prova inconfutabile.

Determinante sarebbe un maggiore controllo del territorio, inconcepibile riuscire a trasformare il porto a due passi dalla piazza, in una discarica.

“Una pulizia del mare che pratichiamo quotidianamente durante le immersioni, una filosofia di vita,- ha affermato Mario Perricone, presidente International Scuba Diving Academy-  oggi invece una vera pulizia straordinaria, riuscita grazie all’intervento ed all’impiego dei tanti professionisti del mare che ancora una volta hanno aderito”.

Massimo Brizzi

 

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.