CronacaPrimo Piano

È morto Enzo Jannacci

Foto internet

È morto all’età di 77 anni Enzo Jannacci, da tempo malato di cancro. Il cantautore si è spento intorno alle 20:30 di venerdì 29 marzo alla clinica Columbus di Milano, dove era ricoverato da alcuni giorni.

Con lui, in ospedale, tutta la famiglia. Le condizioni di salute di Jannacci si erano recentemente aggravate. Negli ultimi giorni, spiegano fonti sanitarie, era stato male. Per questo motivo era tornato in clinica.

Nato a Milano il 3 giugno 1935, da madre pugliese e padre lombardo, tra i primi appassionati di rock’n’roll, diplomato al Conservatorio, diventa famoso al grande pubblico nel 1968 con “Vengo anch’io. No tu no”. Jannacci ha cantato gli ultimi, gli emarginati, i poveri, anche negli anni del boom economico, oltre alla sua amata Milano. Cantautore, cabarettista, oltre che cardiologo, è stato tra i protagonisti della scena musicale italiana. Con oltre cinquant’anni di carriera alle spalle, ha regalato indimenticabili successi come ‘Ho visto un re’.

Grande amico di Giorgio Gaber, conosciuto al liceo, ha pubblicato quasi 30 album in cinquant’anni di carriera.

Centinaia i messaggi di cordoglio su Twitter. Anche il Milan e i suoi tifosi si stringono nell’ultimo saluto al popolarissimo cantautore con un semplice ‘Ciao Enzo’. Jannacci era un grande tifoso della squadra rossonera e ne scrisse l’inno nel 1984. L ‘amico Fabio Fazio dal suo profilo Twitter ha voluto ricordarlo così: “Enzo Jannacci era un genio. Le sue parole che non riuscivano a star dietro ai suoi pensieri. La sua poesia ha inventato un mondo bellissimo”.

Proprio Fabio Fazio il 19 dicembre 2011 conduce uno speciale su di lui in cui amici di vecchia data di Jannacci, presente in studio col figlio Paolo, lo omaggiano interpretando suoi brani. Tra questi Dario Fo, Ornella Vanoni, Fabio Fazio, Cochi e Renato, Paolo Rossi, Teo Teocoli, Roberto Vecchioni, Massimo Boldi, Antonio Albanese, J-Ax, Ale e Franz, Irene Grandi e altri. Enzo Jannacci compare nell’ultima parte dell’evento cantando due sue canzoni.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.