Sport

Doppio pareggio per Trapani e Milazzo: buona la prima per Tudisco

Pallone della Lega Pro. Foto Archivio

PORTOGRUARO – TRAPANI 1-1

Un buon Trapani strappa un punto ai veneti del Portogruaro in una gara giocata a buoni ritmi, sostenuti.

La prima mezz’ora di gioco è giocata a viso aperto da entrambe le squadre; in avvio il Trapani di Boscaglia si rendono pericolosi con l’onnipresente Madonia che al 3° minuto di gioco impensierisce la difesa veneta.

Il Portogruaro però reagisce e lo fa anche bene: al 17° l’ex centravanti del Bologna, Della Rocca, scalda i muscoli colpendo un clamoroso palo a portiere battuto, alla mezz’ora è Cunico ad impegnare Nordi. Proprio nel miglior momento dei veneti, come spesso accade, è l’avversario a segnare. Al 34’ Priola serve Abate, abile a battere Tozzo con un pregevole pallonetto.Passano dieci minuti e, dopo alcuni vani tentativi, gli uomini di Madonna (ex conoscenza del calcio italiano) il meritato pareggio con Della Rocca che di testa batte Nordi sugli sviluppi di un calcio d’angolo un minuto prima dello scadere della prima frazione di gioco.

I forsennati ritmi di fine primo tempo si presentano ad inizio ripresa con entrambe le compagini molto vicine al vantaggio; i siciliani Mancosu e Romeonon trovanoil guizzo vincente poi Herzan vede il pallone stamparsi sulla traversa, prendendo il secondo legno per i veneti. Allo scadere un Nordi in giornata di grazia dice di no allo scatenato Della Rocca. Un ottima gara ed un buon pareggio con i padroni di casa che, ai punti, avrebbero forse meritato la vittoria.

Tabellino

PORTOGRUARO: Tozzo 6.5, Pisani 6, Bronditt 5.5, Sampietro 6, Moraci 6.5, Patacchiola 5.5, Herzan 7 (71’ Coppola 6), Martinelli 6.5 (87’ Rolandone s.v.), Della Rocca 7.5, Cunico 6.5, Corazza 6 (80’ Magrassi s.v.). All.: A. Madonna.

TRAPANI Nordi 7.5, Priola 6.5, Rizzi 6, Pagliarulo 6.5, D’Aiello 6, Tedesco 5.5(57’ Spinelli 5), Basso 6 (80’ Ficarrotta s.v.), Caccetta 5.5, Abate 6.5, Madonia 7 (66’ Romeo 6), Mancosu 6.5. All.: R. Boscaglia.

ARBITRO: Aureliano di Bologna

MARCATORI: 34’ Abate, 44’ Della Rocca.

MILAZZO GIACOMENSE 1-1

Il Milazzo abbandona l’ultimo posto in classifica e, per farlo, gli è bastato un pareggio casalingo contro la Giacomense. Il nuovo allenatore Francesco Tudisco (ex giocatore di Trapani, Salernitana e Fidelis Andria) ha evidentemente portato maggiore serenità nell’ambiente mamertino.

A scapito delle pessime condizioni del terrendo di gioco, il Milazzo ha finalmente fatto vedere degli enormi passi avanti dal punto di vista del gioco e della condizione fisica. Tudisco presenta il giovane Tesoniero in porta con, in avanti, la coppia formata da D’Amico e Lewandowski rinunciando a Cartone dal 1° minuto.

Milazzo pericoloso al 6’ proprio con D’Amico che su cross dalla destra di Campanella impegna di testa De Marco. Al 13’ i ferraresi trovano il vantaggio con l’esperto Varricchio che insacca sfruttando un’indecisione di Tesoniero sul cross di Lazzari. Al 19’ la punizione di Lewandowski dal limite è deviata da De Marco sulla traversa. Poche emozioni oltre a qualche calcio piazzato portano la gara al secondo tempo.

Al 63° la Giacomense va vicina al raddoppio: Lewandowski perde palla a centrocampoLazzari assiste Dal Rio che sbaglia da dentro l’area di rigore.Il Milazzo si aggrappa al solito Lewandowski che dapprima prova una bordata da 25 metri, a lato di un soffio, poi al 74’ trova il pareggio trasformando un rigore per fallo su D’Amico. Ancora lo scatenato Lewandowski (migliore in campo) si fa insidioso all’83’dalle parti di De Marco che però non corre eccessivi rischi.

A cinque minuti dalla fine viene espulso Caddeo, subentrato a Gorini qualche minuto prima, ma la gara non offre più nulla. Un buon punto, il quarto in questo campionato, che forse sta stretto ai mamertini che comunque abbandonano la coda della classifica, trovandosi adesso al terzultimo posto davanti a Fano e Casale appaiate a 3 punti.

Tabellino

MILAZZO (4-4-2): Tesoniero, Campanella, Pepe, Strumbo, Salustri, Calcagno, Cuomo, Simonetti, Campanaro (7’ s.t. Cartone, 45’ s.t. Pergolizzi s.v.), D’Amico, Lewandowski. All. Tudisco.

GIACOMENSE (4-3-1-2): De Marco, Gorini (33’ s.t. Caddeo), Bettatti, Cenerini, Rossi, Lazzari, Nazzani (23’ s.t. Paloni), Capellupo, Landi, Varricchio, Dal Rio (42’ s.t. Draghetti). All: Gallo.

MARCATORI: 13’Varricchio (G), 74′ (rig.) Lewandowski (M).

Simone Giuffrida

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.