Primo Piano

Domani anche gli allievi della SPM occuperanno lo Spasimo

Anche gli allievi della Scuola Popolare di Musica della Fondazione The Brass Group parteciperanno all’occupazione simbolica del Ridotto dello Spasimo. Va quindi avanti ad oltranza la protesta pacifica dei lavoratori del Brass, iniziata il 30 novembre scorso con il quartetto di Vito Giordano. Domani sera, mercoledì 19 dicembre, a partire dalle ore 21:30 si esibiranno le classi di canto di Carmen Avellone, Flora Faja e Lucia Garsia. Gli studenti, accompagnati dai docenti, proporranno un song book di “Christmas in Jazz” e non solo.

 “Siamo fiduciosi che le attenzioni di solidarietà riservateci dal sindaco Orlando – dichiara Ignazio Garsia, presidente del The Brass Group – si concretizzeranno presto nella partecipazione del Comune, in qualità di socio della Fondazione, e nella conseguente concessione d’uso dello Spasimo, consentendoci così di riprendere presto le attività istituzionali. Nella speranza che il nostro presidente Crocetta metta fine anche alla macelleria culturale perpetrata nel corso della precedente legislatura ai danni dell’Orchestra Jazz Siciliana, permettendoci di non trascorrere un Natale da piccola fiammiferaia”.

Tra i docenti, sono confermate le partecipazioni di: Roberto Brusca, Joe Gagliardo e Giuseppe Preiti al pianoforte; Giuseppe Costa e Antonio Alaimo al contrabbasso; Giuseppe Madonia e Massimo Morabito alla batteria.

Comunicato Stampa

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.