Primo Piano

Dolce&Gabbana porta la Sicilia in passerella alla Milano Fashion Week

Foto: moda.pourfemme.it

Il genio creativo parte dalla Sicilia e si ritrova qui, stregato dai colori, dalle trame antiche e dai motivi folkloristici che la rendono unica… Per Dolce&Gabbana, in passerella alla Milano Fashion Week, è difficile immaginare un’estate che non sia ispirata alla particolarità della cultura siciliana, da sempre leit motiv del marchio di moda e insita in uno dei suoi fondatori, il siciliano Domenico Dolce.

Ecco così che sulle musiche di Battiato sfilano in passerella pizzi neri e macramè, broccato d’oro, in un elegante cornice in stile barocco. Inconfondibili sono le stampe che colorano la collezione: carretti siciliani dai brillanti colori del giallo e del rosso, la tipica ruota, scene dell’opera dei pupi; e poi ancora figurano romantici cherubini e le famose teste della ceramica di Caltagirone.

Il design degli abiti ricorda tanto quello delle donne siciliane “mutate” a festa, con maniche a sbuffo, corsetti, gonne a matita. Anche nei materiali utilizzati domina la territorialità della Sicilia: i due stilisti hanno infatti creato vere opere d’arte creando ricami in corallo, tessuti in paglia e rafia, strutture in midollino, intrecciato a mò di tipico cesto siciliano.

Dolce&Gabbana porta la Sicilia in passerella anche nella collezione di accessori per l’estate 2013, con le zeppe scultura dai materiali e colori assai vari e con i foulard in seta stampata, legati attorno alla testa, come solo le donne d’altri tempi sapevano qui fare…

Rosaria Cucinella

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.