Economia & LavoroPrimo Piano

Dismissione degli immobili, Armao: “Stavolta facciamo da soli”

Un’immagine della conferenza stampa (foto di Paolo Guagliardito)

Stavolta facciamo da soli. È questo il messaggio che l’Assessore Regionale dell’economia, Gaetano Armao, ha voluto far passare nella conferenza tenutasi stamattina all’Assessorato all’Economia. Armao ha presentato il progetto di dismissione degli immobili della Regione. Si tratta di 68 edifici, non utilizzabili come sedi di uffici istituzionali, per un valore complessivo di circa 224 milioni di euro.

Questa è una prima tranche, dato che il patrimonio immobiliare della Regione ammonta a circa 5 miliardi di euro. In questa prima fase testeremo il mercato e ci avverremo di una formula diversa. Se in passato per un’operazione del genere la Sicilia era obbligata a rivolgersi ad una società mista pubblico-privata, che ha portato effetti assolutamente devastanti e con la quale abbiamo avviato un contenzioso, adesso provvederemo direttamente, attraverso i nostri uffici alla vendita di questi immobili”, ha detto Armao, che ha poi illustrato a quali finalità saranno destinate le somme ricavate: “Attraverso le somme ricavate dalla dismissione abbiamo intenzione di investire nel ‘Sistema Regione’, grazie all’abbattimento dell’indebitamento o il finanziamento di investimenti senza la necessità di contrarre alcun debito, cosa che ha già un grandissimo valore intrinseco”.

L’Assessore ha inoltre comunicato che è stato già predisposto un primo avviso per valutare l’interesse all’acquisto di un elenco di 30 edifici, per un totale di vendita di 116,5 milioni di euro, spiegando inoltre che sono già pervenute diverse richieste da parte di terzi, per la partecipazione ad avvisi pubblici di acquisto. Infine, sono state illustrate quelle che saranno le modalità di vendita: per importi inferiori ai 400.000 € si ricorrerà a trattative private, per importi superiori, invece, all’asta pubblica.

Armao ha anche parlato di un incontro con il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, per quanto riguarda l’esigenza di individuare un’area per la realizzazione del centro direzionale a Palermo: “Il centro direzionale è un’opera fondamentale che consentirebbe la polarizzazione di tutte le infrastrutture regionali in un’unica area. Orlando ha pienamente condiviso questa esigenza, certo che si tratti di una grande scelta anche dal punto di vista urbanistico”.

Paolo Guagliardito

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.