Scuola & Università

Dieta dell’acqua, come dimagrire 4 kg in una settimana

Acqua, foto internet

Altro che pillole dimagranti e diete da fame, basterebbe qualche bicchiere d’acqua in più al giorno per eliminar via tossine e kg di troppo.

Una delle diete più diffuse e naturali è la “Dieta dell’acqua”, la quale associa ad un regime alimentare ipocalorico il consumo di almeno 8-10 bicchieri d’acqua al giorno. In particolare, si consiglia di bere all’incirca 30 minuti prima di ogni pasto: secondo alcune ricerche, ciò aiuterebbe a ridurre l’apporto calorico e sederebbe i morsi della fame. E’ poi risaputo che l’acqua ha delle ottime qualità depurative e drenanti.

La Dieta dell’acqua prevede l’introduzione di circa 1400 calorie al giorno e promette la perdita di 3-4 kg a settimana, soprattutto intorno al giro vita.

Tra i cibi consigliati vi sono quelli ricchi di antiossidanti e vitamine, come cereali, frutta, verdura, pesce e yogurt. Tra i cibi banditi non soltanto quelli di origine animale, quali insaccati, formaggi, panna, burro, ma anche patate, pomodori, melanzane e legumi. E’ possibile condire gli alimenti esclusivamente con olio extravergine d’oliva. In questa dieta rientra inoltre il consumo di tisane ad azione disintossicante, mentre sono vietati caffè e bibite zuccherate.

Prima di intraprendere qualsiasi dieta, si consiglia di rivolgersi al proprio medico, il quale potrà suggerirvi un regime alimentare adatto alle vostre esigenze. Nel frattempo utilizzate il prezioso trucchetto del bicchiere d’acqua prima dei pasti, in modo da inibire la fame.

Di seguito, un esempio di dieta ipocalorica associata alla “Dieta dell’acqua”:

Colazione: 1 yogurt magro + 1 frutto

Pranzo: insalata mista con carote, soia, sedano, radicchio + 50g di ricotta

Spuntino: 2 fette di ananas fresco

Cena: pasta integrale con aglio, olio, peperoncino + carciofi al vapore

Rosaria Cucinella

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.