PoliticaPrimo Piano

Di Pietro a Palermo: “Noi le mele marce le mettiamo fuori dal cesto”

Un momento della Conferenza Stampa (foto di Valentina D’Anna)

Anche Antonio Di Pietro sbarca in Sicilia, ma con modalità meno eclatanti di Beppe Grillo e annuncia che rimarrà nell’isola per diversi giorni a sostegno della candidata di Idv e Sel, Giovanna Marano.

Non la lasceremo sola un minuto e le staremo accanto anche dopo le elezioni, qualunque sia il risultato”. Il leader di Italia dei Valori ha presenziato oggi alla conferenza stampa insieme alla Marano e al sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ma la politica regionale ha dovuto lasciare spazio a quella nazionale, considerate le recenti vicende legate al segretario regionale del Lazio, Vincenzo Maruccio. “Oggi l’Idv deve affrontare un caso difficile – ha dichiarato Di Pietro – ma a differenza degli altri partiti noi le mele marce le mettiamo fuori dal cesto”.

Giovanna Marano ha tentato di prendere le distanze dallo scandalo che ha investito il partito che la sostiene sottolineando che lei non ha mai avuto una tessera dell’Idv e che la sua candidatura nasce dall’impegno nella società civile.

Non ci interessano test nazionali, ma le sorti della Sicilia” – afferma Leoluca Orlando. “Giovanna Marano – prosegue – è l’unica candidata di discontinuità, mentre Musumeci, Crocetta e Miccichè sono espressione del blocco di potere che ha governato la Sicilia negli ultimi 10 anni”.

Se Orlando e Marano segnano i confini regionali del loro progetto politico, al contrario il leader Di Pietro conclude dicendo che il risultato della Sicilia sarà un monito nazionale per il centro-sinistra: “stare insieme per raggiungere un quorum non ci sta bene, noi vogliamo proporre un cambiamento, vogliamo che la ‘nuova primavera di Palermo’ apra anche a una primavera della Sicilia”.

Valentina D’Anna

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.