Televisione

Denuncia Striscia, a rischio arance di Sicilia: colpite da “virus della tristezza”

Le telecamere del tg satirico di Canale 5 Striscia la notizia hanno raccolto la testimonianza dell’assessore all’Agricoltura della Regione Siciliana Dario Cartabellotta «Arancia siciliana a rischio: agiremo subito, mettendo in atto un piano speciale contro la “tristezza” degli agrumi». La Petyx, in giacca gialla e bassotto al guinzaglio, si è occupata del problema che sta coinvolgendo gli agricoltori dell’Isola e quindi l’estinguersi della produzione di arance, famose in tutto il mondo.

Un produttore, Enzo Leonardo, parla del virus che colpisce da tempo gli agrumeti siciliani. Questo è il “virus della tristezza”  e arriva dall’Argentina. Questo virus, a quanto pare attaccherebbe gli agrumi, soprattutto le arance amare, attaccando la pianta stessa, riducendo la dimensione del frutto e portandola infine sino alla morte. Questo virus attacca gli aranci da circa dieci anni.

Enzo Leonardo ha dichiarato alla Petyx «negli ultimi dieci anni abbiamo chiesto ai politici di turno, e nessuno ha fatto nulla, rischiamo quindi di dover piantare l’intero agrumeto e, per poterlo fare, occorrono circa 15 mila euro. Quello che vogliamo è un supporto economico da parte della Regione affinché si continuino a coltivare le arance».

Cartabellotta rassicura che verrà attivato un piano specifico per salvaguardare una delle realtà, come le arance, più importanti per la storia della nostra terra.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.