Primo Piano

Decreto Salvini, Giusto Catania (SC): “l’iscrizione anagrafica è un obbligo per i comuni”

Giusto Catania

(di redazione) Giusto Catania, capogruppo di Sinistra Comune, intervenendo in Consiglio Comunale, ha dichiarato: “L’ufficio anagrafe ha l’obbligo di procedere all’iscrizione anagrafica di tutte le persone che hanno diritto di stare in Italia e sono residenti nel territorio comunale, qualunque sia lo status giuridico o la cittadinanza. Se si impedirà l’iscrizione anagrafica di cittadini italiani o stranieri, con regolare permesso di soggiorno, sporgerò denuncia formale all’autorità giudiziaria perché saremmo davanti a un palese abuso d’ufficio. Anche per questo motivo apprezziamo la scelta del sindaco Leoluca Orlando di procedere di suo pugno all’iscrizione anagrafica.”

“La volontà del Ministro dell’Interno, le sue affermazioni alla stampa e le circolari interpretative non possono superare la Costituzione italiana né le leggi del Paese. Infatti, il decreto Salvini non abroga il Regolamento anagrafico, che è legge dello Stato, né il Codice civile che testualmente recita che ‘la residenza è il luogo in cui la persona ha la dimora abituale.’

Con l’entrata in vigore della legge non viene meno la validità del permesso di soggiorno per ragioni umanitarie né quello per richiedenti asilo che, essendo regolarmente presenti nel territorio nazionale, devono essere iscritti all’anagrafe.

Nell’ultima circolare interpretativa del Ministero si scrive esplicitamente che ‘chi è titolare del permesso di soggiorno può esercitare tutte le facoltà ad esso connesse.’ Quindi ogni scelta in contraddizione con questo principio è in contraddizione con l’ordinamento giuridico.”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.