Cinema-Teatro-Musica

De Angelis a Ustica per “L’isola della musica”

Ustica si candida sempre più a diventare “l’isola della musica”. Dei generi più disparati visto che la piccola isola di fronte Palermo continua ad ospitare jazz d’autore, ma anche alle note etniche, alla musica popolare e al rock. E da quest’anno, anche un concerto a mezzanotte, sulle note di uno dei cantautori più coerenti del panorama italiano. Il progetto “Ustica, l’isola della musica”, nato da un’idea di Angelo Butera e promosso anche quest’anno dall’Assessorato regionale al Turismo e dal Comune di Ustica, prevede quattro concerti, dal 8 al 23 agosto. L’apertura sarà proprio a mezzanotte di domani  nella piazzetta di Ustica quando Edoardo De Angelis proporrà alcuni dei suoi brani più noti in un concerto intimo in cui il cantautore “si racconterà” al pubblico raccolto attorno. De Angelis è gran parte della musica italiana: cantautore e paroliere per Francesco De Gregori, Amedeo Minghi, Cocciante (solo per citarne alcuni), dopo le avventure con il Folkstudio e la Schola Cantorum, ha iniziato un percorso da solista che lo ha portato sui palcoscenici di tutto il mondo. I suoi “Racconti” saranno  una carrellata di successi – (Nostra Signora del golpe e Ramirez fino a “Lella”, canticchiato anche da commissario Montalbano ne “Il ladro di merendine” –  parecchi tratti dall’ultimo album, “Sale di Sicilia”. Sempre sabato, ma nel pomeriggio alle 18 al CarpeDiem, si presenta invece il libro omonimo di Mariacristina Di Giuseppe (Navarra editore) da cui è tratto lo spunto per il cd.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti Potrebbe Interessare:

Close