PoliticaPrimo Piano

Dalì: “Micciché candidato naturale”

Eusebio Dalì (foto Forza del Sud)

Sorride divertito Eusebio Dalì ascoltando le durissime parole del comunicato stampa dei giovani del Pdl, poi uno degli uomini più vicini a Gianfranco Miccichè assume un tono paterno e spiega: “Ho grande esperienza di movimenti giovanili e posso dire che ho imparato a distinguere due categorie di giovani. Ci sono quelli hanno una propria testa e sono capaci di costruire attraverso la critica e il confronto, poi ci sono quelli che giocano a fare i pedoni di una scacchiera più grande dove evidentemente sono mossi da altri. Non so a quale categoria appartengono i giovani del Pdl, ma mi dispiacerebbe se dovessero essere solo dei pedoni”.

C’è però anche la presa di posizione del Presidente dell’Ars Francesco Cascio

“Siamo su un altro piano. Cascio ha detto la sua e anche lui aspira legittimamente a fare il Presidente della Regione. Tuttavia credo che Miccichè continui a essere il candidato naturale a Palazzo d’Orleans, l’unico capace di riunire il popolo del centrodestra. Certo, bisognerà mettere da parte i pruriti personali anche perché non abbiamo bisogno di scegliere un altro Massimo Costa destinato a perdere e scomparire”.

Dopo la levata di scudi nel Pdl, Miccichè è rimasto silenzioso. Quale sarà la prossima mossa?

“La prossima mossa è aspettare, di sicuro non c’è bisogno di tatticismi. Bisogna capire che non c’è più tempo e che il quadro è profondamente cambiato: è cambiato il centrodestra e soprattutto è cambiata la gente che sceglierà solamente chi saprà dare risposte concrete”.

E Raffaele Lombardo? Sempre Cascio non ha escluso un dialogo con l’ex governatore.

“Non so cosa farà Lombardo, mi risulta che si voglia occupare di agrumi e cavalli, so però cosa ha fatto. Noi ci poniamo in discontinuità con la sua giunta, però nell’Mpa ci sono anche persone serie con cui non mi sento di escludere un dialogo”.

Adriano Frinchi

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.