CronacaPrimo Piano

Da piazza Verdi l’abbraccio della città alla Francia in lutto. Foto

Una notte da incubo , un attacco al cuore della Francia , 7 attentati simultanei.

Nel mirino dei terroristi, ristoranti, lo stadio ed una sala concerti.

128 morti, 250 feriti di cui 99 in gravi condizioni.

8 i terroristi uccisi dalle forze dai reparti speciali delle forze dell’ordine di cui alcuni kamikaze che si sono fatti esplodere.

Questo il drammatico bilancio di quella che verrà ricordata nella storia come la notte dell’attacco alla libertà.

Venerdì sera nella  più amata tra le capitali europee, tanti i parigini e i turisti in centro città, seduti nei ristoranti, circa 50.000 gli spettatori allo stadio ad assistere alla partita amichevole Francia Germania, 200 circa i posti a sedere del Teatro Bataclan, tutti improvvisamente e simultaneamente trasformati in bersagli mobili, nel mirino dalla violenza cieca e dirompente di uomini armati, pronti a morire pur di cancellare con la forza dei proiettili e delle bombe, l’essenza di libertà insita in ogni uomo dei nostri tempi.

Oggi pomeriggio da Piazza Verdi tanti i palermitani che hanno voluto manifestare solidarietà partecipata alla Francia in lutto.

Una manifestazione organizzata dall’amministrazione comunale e dalla consulta delle culture.

Palermo città multietnica dove integrazione ed inclusione sono da esempio per una convivenza pacifica e fraterna tra popoli.

La scalinata del Teatro Massimo ha ospitato l’esibizione del coro che dopo “Va, Pensiero”, ha dato vita alla Marsigliese in onore dei francesi caduti sotto il vile fuoco dei terroristi.

Le colonne del celebre edificio storico per l’occasione, hanno fatto da sfondo illuminate dai colori della bandiera francese.

Perentorio il monito di un esponente delle forze dell’ordine presente in piazza che rivolto ad un collega ha affermato:” E’ una guerra, ma contro un nemico invisibile”.

Massimo Brizzi

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.