Cinema-Teatro-Musica

Da Palermo a Venezia, il siciliano Daniele Ciprì sogna il Leone D’Oro

E' stato il figlio di Daniele Ciprì
La locandina del film di Ciprì

Tra i film in concorso alla 69esima Mostra del Cinema di Venezia è in lizza “È stato il figlio”, opera del regista e sceneggiatore siciliano Daniele Ciprì.

Anche la nostra bella Sicilia è pronta a fare la sua parte nel cinema internazionale, mettendo in piazza un vero talento del “ciak , si gira”: Daniele Ciprì, originario di Palermo, con grande maestria ha trasformato il romanzo omonimo di Roberto Alajmo in un capolavoro cinematografico, piazzandosi tra i possibili vincitori del Festival di Venezia 2012.

Particolarmente apprezzato dalla stampa e dai critici per le sue qualità di direttore della fotografia, Ciprì ha saputo cogliere i giusti scorci e colori trasformando la periferia di Brindisi, in cui sono avvenute le riprese, nella Kalsa di Palermo, in quanto è proprio nel capoluogo siciliano che si svolge la sua storia. Di genere indefinito, tra il comico e il grottesco, “È stato il figlio” narra la storia dei Ciraulo, famiglia povera ed ignorante della Palermo degli anni ’70, la cui tranquillità viene scossa dalla morte della piccola Serenella, colpita da un proiettile vagante nel corso di un regolamento di conti. La famiglia Ciraulo si risolleva dal grande dolore quando viene a conoscenza di un risarcimento a più zeri per le vittime di mafia, duecentoventi milioni che però non arriveranno mai nelle loro tasche.

Da qui parte la favola nera del capofamiglia Nicola, interpretato da un Toni Servillo ironico e camaleontico, che tra usurai e loschi guadagni condurrà i suoi familiari ad un finale inaspettato. Il risultato è un film divertente, dalla risata amara e crudele che al contempo induce alla riflessione. Ogni dettaglio del film assicura il successo di Ciprì, cresciuto a Palermo facendo servizi fotografici nei matrimoni, ora candidato ad entrare nell’Olimpo dei più grandi registi italiani. Daniele Ciprì è il direttore della fotografia anche nel film “Bella addormentata” di Marco Bellocchio.

“È stato il figlio” è disponibile nelle sale italiane dal 14 settembre.

Rosaria Cucinella

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.