Cronaca

Crotone: spaccio di droga in ospedale,16 arresti

Polizia. Foto Internet

La Polizia di stato di Crotone ha arrestato 16 persone ritenute responsabili per i reati inerenti lo spaccio di stupefacenti. L’arresto è avvenuto in esecuzione del provvedimento cautelare emesso dal Gip su richiesta della Procura della Repubblica. Tali reati vengono aggravati dal fatto che alcune cessioni avvenivano vicino o addirittura all’interno dell’Ospedale Civile di Crotone, coinvolgendo inoltre anche minori.

L’operazione “Good Smoke“, condotta dalla squadra mobile di Crotone e coordinata dalla procura della Repubblica di Crotone ha coinvolto 80 uomini, la collaborazione con dei Reparti Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale e dell’Unità cinofila e l’utilizzo di un elicottero del Reparto volo della Polizia di Reggio Calabria . Inoltre sono state effettuate intercettazioni servizi di osservazione e pedinamenti.
L’indagine è stata molto complessa e ha rintracciato infine uno spaccio di sostanze stupefacenti nel triangolo territoriale compreso tra Isola Capo Rizzuto, Crotone e Papanice. La grossa quantità di droga del tipo hascisc, da Isola Capo Rizzuto veniva divisa a chi aveva il ruolo di trafficare le sostanze stupefacenti nella frazione Papanice di Crotone. Questi ultimi distribuivano la droga sul mercato di Crotone. Al momento si parla del sequestro di circa 2 kg di hascisc e marijuana. Le indagini quindi, avviate nel febbraio del 2012, hanno smantellato questa banda dedita allo spaccio di droga, che si serviva anche dell’aiuto di minori.
Tutti i particolari dell’operazione “Good smoke” saranno noti dopo la conferenza stampa  presso la Questura di Crotone.
Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.