Economia & Lavoro

Crisi, Vicari: “Fare riforme sforando tetto del 3% di deficit”

”Le misure europee a sostegno dell’ occupazione giovanile sono senza dubbio un successo del nostro governo, che è riuscito ad imporre all’attenzione dei Paesi membri la drammatica situazione del lavoro tra i giovani. Adesso dobbiamo vincere un’ altra sfida e cioè quella dello sforamento del tetto del 3 per cento deficit-pil al fine di sostenere le riforme fiscali e del lavoro”. Lo ha dichiarato la senatrice Simona Vicari, sottosegretario allo Sviluppo Economico.

“L’ Italia deve tornare a crescere e per farlo non può essere costretta da regole così rigide, e che come una camicia di forza immobilizzano le forze vive del Paese. Non si tratta di fare nuovi debiti, ma piuttosto di varare un programma di riforme concordato con l’ Ue che preveda un temporaneo sforamento al fine di rilanciare la nostra economia, e che alla fine ci porterà a gestire meglio i nostri conti. In questo senso ci sono anche importanti precedenti tra cui la stessa Germania che nei primi anni del 2000 sforò in maniera deliberata il tetto del 3 per cento per finanziare le riforme del governo Schroeder. E’ possibile fare lo stesso, perché se lo ha fatto la Germania l’ Italia ha tutto il diritto di seguire questa strada. Poniamo quindi nell’agenda europea la crescita ed il rilancio dell’ economia oltre il rigido e freddo rigore delle regole”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.