Economia & Lavoro

Crisi, a Pasqua niente viaggi e ristoranti

Foto internet

Anche la Santa Pasqua risente della crisi. Secondo quanto afferma la Coldiretti, meno di un italiano su cinque potrà permettersi di trascorrere una vacanza con almeno una notte fuori casa. Crollano del 20% le tradizionali vacanze in hotel e del 3% i pranzi al ristorante.

Ben otto italiani su dieci consumeranno il pranzo di Pasqua a casa con i parenti…“Natale con i tuoi e Pasqua pure!!” Ma la crisi cambia anche le abitudini alimentari. Quest’anno almeno 5 milioni di italiani cucineranno da soli i dolci tipici della Pasqua, facendo così registrare un calo del 12% degli acquisti di prodotti industriali.

Nello specifico, sul fronte dei dolci tipici, la previsione è di un calo degli acquisti del 7% per le colombe e dell’8% per le uova. La crisi economica, occupazionale e politica ha compresso il reddito globale delle famiglie italiane, generando un clima di pessimismo che spinge a diminuire ancor più i consumi.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.