Economia & Lavoro

Credito d’imposta per assunzioni di lavoratori svantaggiati

Credito d’imposta. Foto di oipa magazine

Possibilità di ottenere un bonus pari al 50% dei costi salariali sostenuti per le imprese, con sede legale, o operativa, in Sicilia, che hanno assunto, nel periodo tra il 14 maggio 2011 e il 13 maggio  2013, lavoratori svantaggiati o molti svantaggiati residenti nell’isola.

Sono definiti Lavoratori svantaggiati, secondo il Regolamento (CE) n. 800 del 2008:

– chi non ha un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi;

– chi non possiede un diploma di scuola media superiore o professionale;

– lavoratori che hanno superato i 50 anni di età;

adulti che vivono soli con una o più persone a carico;

– lavoratori occupati in professioni o settori caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna che supera almeno del 25 % la disparità media uomo-donna in tutti i settori economici dello Stato membro interessato se il lavoratore appartiene al genere sottorappresentato;

– membri di una minoranza nazionale all’interno di uno Stato membro che hanno necessità di consolidare le proprie esperienze in termini di conoscenze linguistiche, di formazione professionale o di lavoro, per migliorare le prospettive di accesso ad un’occupazione stabile.

Invece, nella categoria dei lavoratori molto svantaggiati rientrano i disoccupati o gli inoccupati senza lavoro da almeno ventiquattro mesi.

Le domande possono essere presentate esclusivamente dai datori di lavoro e ai fini della concessione del bonus è necessario che le assunzioni determinino un incremento di lavoratori a tempo indeterminato rispetto alla media degli ultimi dodici mesi. Il bonus, oltre a incidere con il 50% dei costi salariali sostenuti, ha una durata temporale di dodici mesi per i lavoratori svantaggiati e ventiquattro per i molto svantaggiati.

Le richieste dovranno essere presentate, esclusivamente per via telematica, sino al 31 ottobre e saranno esaminate seguendo l’ordine cronologico di invio e sino a esaurimento del plafond disponibile.

Sono previste due tranche di finanziamento; una relativa al periodo di assunzione che va’ dal 14 maggio 2011 al 1° giugno 2012; e una seconda tranche a seconda della disponibilità residua, o a fronte di ulteriori disponibilità finanziarie, per le assunzioni effettuate tra il 2 giugno 2012 e il 13 maggio 2013. In questo caso, saranno forniti i nuovi termini per le richieste tramite un successivo comunicato regionale.

Per partecipare al bando è necessario utilizzare una casella postale certificata, oltre alla firma digitale, attraverso il portale internet dell’Assessorato regionale del Lavoro dove è possibile, inoltre, visionare l’Avviso con i relativi allegati.

Marcello Russo

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.