Primo Piano

Cous Cous Fest, a San Vito Lo Capo festa ‘multiculturale’

San Vito Lo Capo
Foto di Giada Mercadante

San Vito Lo Capo quest’anno sta festeggiando un importante anniversario: il Cous Cous Fest celebra il suo quindicennale. Era il 1998, infatti, quando sul finire di settembre, una piccola cittadella della provincia di Trapani dedicava una manifestazione al cous cous, un piatto etnico quasi sconosciuto in Italia. Nessuno avrebbe mai immaginato che un piatto povero, nato tra le dune dei deserti del Maghreb, sarebbe diventato portatore di un messaggio universale di pace.

È questo lo spirito che si respira durante la manifestazione. Una festa all’insegna della multiculturalità. Una differenza che diventa ricchezza, dialogo, scambio e confronto. Una festa di culture e popoli che è un inno alla pace.

Da 11 mila ad oltre 80 mila le presenze turistiche nel solo mese di settembre, con un numero annuo di turisti stranieri che si è duplicato ed un volume di affari di circa sette milioni di euro.

“Un momento di conferma e nello stesso tempo di rilancio della kermesse; l’economia del territorio ha raggiunto importanti traguardi tra cui l’incremento dell’occupazione e la riqualificazione delle presenze turistiche, con un target di visitatori che ha una buona propensione alla spesa e cerca un’offerta di qualità”, ha spiegato Matteo Rizzo, sindaco di San Vito, che ha aggiunto: “Il Cous Cous Fest è oggetto di pubblicazioni a firma di autorevoli figure del panorama culturale che lo considerano un modello vincente di sviluppo sostenibile”.

L’evento rappresenta una strategia di sviluppo efficace, testimoniata anche dal fatto che San Vito ha ricevuto per due anni il riconoscimento del pubblico di Tripadvisor per la spiaggia più bella d’Italia.

A San Vito c’è un villaggio del gusto tra le vie del paesino, odalische e musiche arabeggianti. Grandi tende dai colori accesi, percussioni, spettacoli e degustazioni di cous cous in riva al mare dentro al villaggio berbero di Al Waha, il cui nome in arabo significa oasi nel deserto.

Ci sono stati fino ad ora concerti ogni sera con grandi nomi del panorama musicale: Edoardo Bennato, Fiorella Mannoia, Jaka Ipercussonici, la Taranta Nera e per finire domenica sarà protagonista Mario Venuti.

Giada Mercadante

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.