Esteri

Corea del Nord, Obama: “Basta aggressività, nessuno vuole la guerra”

Barack Obama

Avvertimento a Pyongyang da Obama: “Basta aggressività, nessuno vuole la guerra con la Corea del Nord“. Il presidente americano chiede alla Corea di rinunciare alla guerra e di risolvere la questione in maniera diplomatica, ma nello stesso tempo mette in atto un’eventuale controffensiva per proteggere gli Stati Uniti.

Anche il segretario generale Onu, Ban Ki- moon è determinato a difendere il paese e i suoi alleati. Per questo ha chiesto l’aiuto della Cina su Pyongyang, durante l’incontro avvenuto alla Casa Bianca, con il presidente Barack Obama.

Ban Ki- moon si è complimentato con gli Stati Uniti capaci di rispondere all’offensiva di Kim Jong-un, che continuamente minaccia di colpire il paese, la Corea del Sud e le basi americane in Giappone con mezzi atomici.

Ma pare comunque che vi siano dei dubbi sulle armi nucleari. Ad affermarlo è il New York Times mediante un rapporto della Defense Intelligence Agency in cui si dice con “moderata certezza” che Pyongyang sia in grado di produrre armi nucleari di dimensioni tali da poter esser inseriti in missili balistici. Ma l’affidabilità di tali ordigni sembra bassa.

In seguito a tali affermazioni il portavoce del pentagono George Little ha detto che è “inesatto” dire che la Corea del Nord abbia”pienamente testato, sviluppato o dimostrato” di saper lanciare missili con testate nucleare.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.