Cultura

Convention Bureau, la Sicilia alla Mitt: sinergie di successo

 

Nei giorni scorsi, in dettaglio dal 19 al 22 marzo, si è svolta a Mosca la MITT, Moscow International Travel & Tourism exhibition. Più conosciuta per il segmento leisure del turismo, la MITT ha un buon segmento di pubblico che si occupa di MICE ( meeting, viaggi incentive, convention ed eventi), e data la forte crescita che il mercato russo sta avendo in Sicilia, parteciparvi era imprescindibile per lo sviluppo del brand Sicilia.

Vi hanno partecipato 25 operatori siciliani, fra strutture, organizzatori e fornitori di servizi, che approfittando dell’inserimento nel piano propaganda della Regione Sicilia che ha reso la partecipazione alla fiera più accessibile, si sono incontrati alla fiera, nello stand dedicato all’Italia e all’isola. La presenza della Regione Sicilia con il suo ruolo istituzionale ha permesso di presentare la destinazione a 40 ospiti, fra giornalisti e operatori russi, in una Conferenza Stampa a cui hanno partecipato l’Arch. Maria Concetta Antinoro del Dipartimento del Turismo della Regione, il Sindaco del Comune di Noto, Corrado Bonfanti, e Viviana Marano del Sicilia Convention Bureau.

La conferenza stampa ha svelato un nuovo lato della Sicilia, incuriosendo i partecipanti e si è conclusa con l’estrazione dei voucher messi in palio dagli affiliati del Sicilia Convention Bureau, vinti da 2 importanti agenzie Russe, interessate anche al MICE.

Dal Sicilia Convention Bureau sono stati sviluppati circa 70 contatti che come ha sottolineato Viviana Marano, responsabile commerciale, “Sono un buon numero, se si considera che è la prima esperienza del Convention Bureau alla MITT e in Russia. Stiamo già lavorando su una richiesta di supporto per un evento che si terrà il prossimo settembre ed un altro grande evento intercettato con un corporate.”

L’Architetto Maria Concetta Antinoro ha commentato così la fiera “La presenza della Sicilia alla più grande fiera dedicata al turismo in Russia è importante, considerato tra l’altro che, in virtù dell’Anno del Turismo incrociato Italia-Russia, quest’anno l’Italia è stata anche Paese Partner ufficiale della manifestazione. La Russia è un mercato strategico su cui la Sicilia punta per aumentare i flussi di visitatori, ed è per questo che la presenza istituzionale della Regione con un proprio stand ha offerto agli operatori della filiera turistica siciliana un’opportunità preziosa di contatto con gli operatori russi interessati alla nostra complessa e variegata offerta turistica, declinata nei segmenti dell’offerta del turismo balneare, nautico, culturale, naturalistico, enogastronomico, congressuale, termale, religioso. E già si pensa al dopo MITT, ovvero alla organizzazione di un educational e press tour per operatori turistici e giornalisti russi per far conoscere e sentire intensamente la Sicilia.”

Un buon risultato dunque, dovuto soprattutto alla Sinergia del territorio fra pubblico e privato che speriamo continui.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.