Cronaca

Controlli al Garraffello: in regola solo un locale su sei

 

Piazza Garraffaello (foto internet)

La Polizia Municipale ha effettuato dei controlli al fine di verificare la regolarità, sanitaria e amministrativa, di alcune attività commerciali. A finire nel mirino sono stati alcuni locali della movida palermitana, tutti situati in Piazza Garraffello.

L’esito è stato drammatico: sui sei locali sottoposti al controllo, solo uno è risultato pienamente in regola, mentre agli altri cinque sono state contestate irregolarità che vanno dall’occupazione abusiva del suolo pubblico alla totale mancanza di autorizzazioni amministrative e sanitarie, oltre che un generale stato di scarsa igiene e conservazione degli alimenti.

Nello specifico, sono stati sanzionati il “Food al Covo drink” e “All’angolo – Panineria Birreria” per l’assenza di autorizzazione amministrativa e sanitaria. Stessa sorte è toccata a “Terremoto Jack”, al quale è stata, inoltre, contestata l’occupazione abusiva del suolo pubblico. Per lo stesso reato sono stati sanzionati il “Drink Borragho” e “Pit Stop Panineria”, un negozio mobile sul quale pende anche l’accusa di “cattiva conservazione degli alimenti e frode sulla qualità”.

Le sanzioni comminate vanno dai 168 euro per l’occupazione abusiva del suolo pubblico, ai 3000 euro per la mancanza di autorizzazione amministrativa, ai 5000 euro per l’assenza di quella sanitaria. Tutto questo in attesa di provvedimenti esecutivi da parte del Settore unico attività produttive, il quale potrebbe anche decidere per la chiusura, temporanea o permanente, delle attività incriminate.

Un disastro quindi, in una zona densamente frequentata nelle ore notturne, che però pare difettare nell’osservanza e nel rispetto delle leggi.

I controlli fanno probabilmente seguito a una richiesta di aiuto lanciata pochi giorni fa dal consiglio di quartiere della Vucciria, che in una lettera aperta ha chiesto l’intervento delle istituzioni, lamentando una situazione di assoluto degrado all’interno dei vicoli del quartiere: apertura di esercizi commerciali sforniti di licenza, spaccio e abusivismo dilagano, mettendo in difficoltà gli abitanti del posto, che chiedono maggiori controlli.

Paolo Guagliardito

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

  1. perchè non cominciano a varare un piano serio di ristrutturazione della piazza e dei suoi vicoli piuttosto.. palazzi pericolanti, vicoli maleodoranti, illuminazione inadeguata, servizi pubblici insufficienti al numero di persone che la frequentano.. Poi se la vita notturna da fastidio ai residenti mettano i vigili a controllare l’orario di chiusura piuttosto che multare i pochi “fast food palermitani” rimasti alla vucciria, che rifocillano a buon prezzo in questo periodo di crisi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.