Economia & LavoroPrimo Piano

CONGRESSO UILCA SICILIA: Giuseppe Gargano eletto segretario generale

VIDEO INTERVISTA

Giuseppe Gargano, dipendente Unicredit, sindacalista di lungo corso, cinquantenne, originario di Collesano (Pa), una laurea in Giurisprudenza conseguita all’ Università di Messina, è il nuovo segretario generale della Uilca Sicilia, il sindacato dei bancari, degli assicurativi e degli esattoriali che conta in Sicilia circa tremila iscritti.

Nei giorni 3 e 4 maggio si è celebrato il Congresso della UILCA Sicilia e Il Segretario Generale uscente Gino Sammarco ha proposto al Congresso la candidatura a Segretario Generale di Giuseppe Gargano, che è stato eletto all’unanimità.

Al neo eletto Segretario Generale UILCA Sicilia si affiancano i Segretari Regionali Riccardo Ballotta (Unicredit) , Clelia Calcagno (Banca Agricola Popolare di Ragusa) e Franca Giaconia (Intesa SanPaolo), ed il Tesoriere Nino Sanfratello (Banca Sella), mentre Gino Sammarco è stato acclamato alla guida dell’Assemblea dei Dirigenti siciliani UILCA.

Dichiarazione di Giuseppe Gargano:

“Ci attende  un periodo complesso, dal rinnovo del CCNL dei bancari alle più specifiche  problematiche regionali. La trasformazione del lavoro in banca, insieme ai continui cambiamenti degli assetti proprietari ed alle chiusure di sportelli con conseguente contrazione degli organici, richiederà al sindacato la massima attenzione a garanzia dei livelli occupazionali e delle tutele per i lavoratori. Alle criticità proprie del settore bancario ed alla riorganizzazione in ambito BCC, in Sicilia si aggiungono le problematiche relative al riassetto delle Finanziarie Regionali Irfis Ircac Crias anche nell’ottica del mantenimento del credito agevolato ai relativi segmenti di utenza, e la situazione di Riscossione Sicilia sul cui futuro dobbiamo vigilare. La guida di Gino Sammarco ha fatto crescere in termini di rappresentatività la UILCA Sicilia in tutti i settori, quasi triplicando gli iscritti in Regione negli ultimi 8 anni, in linea con i successi della UIL ed a conferma di scelte politiche virtuose, e la nuova Segreteria UILCA Sicilia continuerà tale opera battendosi per i lavoratori in sintonia con le linee politiche della UILCA Nazionale e della Confederazione. Peraltro, nonostante il Fondo per l’Occupazione FOC di categoria sia alimentato anche dai lavoratori siciliani, le aziende assumono nel resto d’Italia, ma non in Sicilia, ed il rilancio delle assunzioni insieme al controllo delle pressioni commerciali continueranno ad essere prioritari nell’attività della UILCA Sicilia. Chiediamo, inoltre, una maggiore attenzione al nostro settore da parte del Governo regionale, in discontinuità con il passato, perché riteniamo che il dialogo con le parti sociali sia determinante per trovare soluzioni allo stallo delle dinamiche produttive e per rilanciare l’economia siciliana a partire dall’attenzione al credito alle PMI ed alle famiglie”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.