Primo Piano

Confindustria “reazioni scomposte danneggiano industriali siciliani”

“Certe reazioni scomposte da esponenti di Confindustria provocano soltanto noia e non fanno che umiliare l’industria e l’impresa, nonché l’Associazione degli industriali, che dovrebbero solo prendere atto del fatto che Confindustria Sicilia da anni predica l’antimafia mentre è divenuta essa stesso strumento e motivo di perversione istituzionale, tanto per il suo coinvolgimento nei governi della Regione quanto per i noti affari in materia di rifiuti, acqua e trasporti che vengono pagati dai cittadini e dalle Amministrazioni locali”.

“Per altro – conclude Orlando – la cerimonia di inaugurazione dell’Anno Giudiziario di oggi ha mostrato come certa attenzione e sensibilità siano ormai chiare e radicate, come diffusa e radicata é la consapevolezza della necessità di autonomia e indipendenza della Magistratura, che deve sempre essere all’altezza del suo compito istituzionale.
La straordinaria professionalità e tensione etica della magistratura palermitana impone l’isolamento e il contrasto di quanti – una veramente esigua minoranza – considerano la funzione giurisdizionale, da un lato come una realtà istituzionale da utilizzare e dall’altro come un mondo professionale dal quale entrare e uscire secondo convenienze politiche o ruoli ricoperti di volta in volta”.

Tags
Moltra altro

Panasci

Giornalista editore e musicista. Da 20 anni anche produttore

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.