Economia & Lavoro

Fondiaria Sai, Confconsumatori: “Tutelare gli investitori”

Avviata la maxi inchiesta sulla fusione Unipol intraprese dalle Procure di Milano e di Torino, che coinvolgono la compagnia assicurativa Fondiaria Sai, Premafin s.p.a. e Milano Assicurazioni S.p.a. per le condotte di aggiotaggio, falso in bilancio ed ostacolo agli organi di vigilanza.

Confconsumatori comunica che le indagini sono in corso nelle varie sedi giudiziarie ed esprime la propria volontà di fornire la massima tutela agli investitori, vittime delle azioni illecite.

L’Associazione, invita tutti i cittadini che abbiano investito in titoli Fondiaria Sai, Premafin s.p.a. e Milano Assicurazioni S.p.a., a prendere contatti con l’Associazione stessa, per intraprendere un’azione legale, volta alla successiva costituzione di parte civile nei procedimenti penali, per ottenere il risarcimento dei danni.

Sono molti i risparmiatori di Catania e provincia titolari dei titoli in questione, e diversi, che in questi giorni, si sono rivolti all’associazione chiedendo come procedere. Per tali motivi è stato istituito un apposito servizio presso lo sportello di Catania sito in Via G. Simili, 16, tel. 095.2500426, email confconsumatorisicilia@hotmail.com. Lo sportello osserva i seguenti orari di apertura: lun-merc-ven 9,00/12,00-16,30/18,30; mart-giov 16,30/18,30.

A tal proposito l’ Avv. Carmelo Calì, Presidente di Confconsumatori Sicilia, ha dichiarato  “La storia infinita delle beffe ai risparmiatori, purtroppo, non ha fine. Ancora una volta, come avvenuto nel passato in occasione dei casi Parmalat, Cirio, Argentina, Lehman Brothers ed altri ancora, saremo a fianco dei consumatori catanesi e siciliani”.

Comunicato Stampa

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.