EventiPrimo Piano

Condividere per moltiplicare: il nuovo progetto dell’associazione “Piazzetta Bagnasco”

(di redazione) “Condividere per moltiplicare” è il nuovo progetto che l’associazione “Piazzetta Bagnasco” ha deciso di promuovere in collaborazione con Cappadonia, nel contesto di numerose iniziative che stanno animando l’omonima piazzetta.

Il primo appuntamento si terrà giovedì 11 luglio dalle 19 alle 20 con il professore Vincenzo Lima, il quale dalla sua passione per il cinema e la filosofia ha dato origine alla cinefilosofia. Il professore condurrà i presenti in un mondo nel quale le differenze culturali affondano le loro radici in diversità geografiche, ecologiche e territoriali sostanzialmente legate al caso.

“Armi, acciaio e malattie” è il libro che offrirà numerosi spunti di riflessione e confronto attraverso l’affascinante analisi di Jared Diamond che cerca di capire perché sono stati gli europei a scoprire l’America e non i nativi americani a scoprire l’Europa.

“Anche e soprattutto attraverso un libro si può innalzare in modo armonioso e partecipato la qualità della vita dei cittadini, contribuendo alla crescita del capitale civico – spiega il presidente dell’associazione “Piazzetta Bagnasco”, Donato Didonna -. La nostra è una realtà composta da commercianti, professionisti dello scambio di beni e servizi. Naturale, quindi, ispirarci a quanto affermava uno dei padri della Costituzione americana, Thomas Jefferson: “Se due persone si scambiano un dollaro, si ritrovano con un dollaro a testa. Se due persone si scambiano un’idea, si ritrovano con due idee in testa”. “Condividere per moltiplicare” è una delle tappe di questo nostro percorso, alla cui crescita contribuiranno docenti talentuosi, professionisti e imprenditori capaci di parlare e appassionare un pubblico variegato, presentando non un qualunque libro ma quel libro che è stato determinante per la loro formazione. Saranno best seller mondiali ancora poco conosciuti che, in tal modo, entreranno a fare parte anche nelle vite di altre persone”.

La  partecipazione all’evento è gratuita.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.