Esteri

Condannati per omicidio: curavano il figlio con preghiere

Una coppia ha pensato di curare il proprio figlio con le preghiere. I due hanno negato le cure necessario e il bambino, a soli otto mesi, è morto. I coniugi avevano già fatto morire un altro figlio proprio per lo stesso motivo. Avevano garantito la tutela dei loro figli. Questa è stata una promessa non mantenuta. Adesso rischiano sette anni di carcere.

Il bambino, dal nome Brandon, aveva bisogno di cure specifiche invece i due coniugi Herbert e Katherine Schaible si sono rifiutati di farlo affidandosi alla preghiera. La coppia ha dichiarato alla polizia «Noi crediamo nella guarigione divina. Gesù ha versato il proprio sangue per la nostra salvezza, ed è morto sulla croce per spezzare il potere del diavolo. La medicina va contro la nostra fede religiosa». Il giudice Carolyn Engel Temin  del Tribunale di Filadelfia ha dichiarato «è molto chiaro che la libertà religiosa deve fermarsi laddove cominci la sicurezza di un bambino».

La corte americana deve decidere il destino della coppia. Al momento i loro sette figli sono stati affidati ad altre famiglie.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.