Primo Piano

Il Comune di Palermo a sostegno di Biagio Conte. Meglio tardi che mai

Biagio Conte (foto internet)

E’ di pochi giorni fa la notizia che i capannoni di via Archirafi rimarranno alla missione di Biagio Conte. E’ stato raggiunto un accordo con i costruttori di Partinico che si erano aggiudicati lo spazio nel corso di un’asta. Biagio Conte pagherà 164 mila euro, ovvero la somma con la quale gli imprenditori avevano acquistato i capannoni in cambio saranno accelerate le procedure burocratiche di sanatoria per conto della missione.

Intano sono partite manifestazioni di solidarietà per cercare di aiutare la onlus a raggiungere la cifra necessaria. a questo proposito da segnalare l’evento che si svolgerà sabato 6 febbraio in piazza Verdi nell’ambito del progetto Educarnival: gli alunni dei cinque istituti alberghieri di Palermo e provincia presenteranno una torta tipica siciliana della lunghezza di 30 metri. Si potrà gustare una fetta di torta solo dopo  aver fatto un offerta libera per la missione di Biagio Conte. Anche dal Comune è arrivata disponibilità a aiutare Biagio conte nella raccolta della somma.

“La vicenda dei locali della ex Fonderia Basile ha paradossalmente innescato un circuito virtuoso di solidarietà e sensibilità – ha dichiarato il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. Innanzitutto vogliamo esprimere il nostro apprezzamento agli imprenditori Bonetti e Cannone che hanno manifestato la disponibilità a rinunciare all’acquisto dei capannoni, permettendo a tutti, privati e pubblico, di riprendere un ragionamento su come sostenere la Missione di Speranza e Carità. Preso atto di questa disponibilità, in questi giorni ho incontrato più volte sia Biagio Conte che i suoi confratelli, con i quali si è valutata la modalità di collaborazione futura, che si inserisce in una collaborazione che da tempo ha visto un impegno del Comune affinché questa importante esperienza di solidarietà potesse proseguire. Nelle prossime settimane la Giunta adotterà un provvedimento utile a dare la necessaria formalizzazione a questo impegno” conclude Orlando.

Tags
Moltra altro

Panasci

Giornalista editore e musicista. Da 20 anni anche produttore

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.