PoliticaPrimo Piano

Comune di Palermo: nuove nomine in vista ma vecchi nomi.

Si balla nuovamente a Palazzo delle Aquile, con un valzer di nomi e nomine. Nomi celebri e noti ma nomine nuove per loro. E proprio sabato scorso la giunta si è riunita  per discutere degli spostamenti dei dirigenti: organizzato ad agosto il nuovo assetto degli uffici, poco meno di un anno dopo la precedente, ora tocca riordinare gli interni. Il sindaco sembra aver fatto le sue scelte, ma che adesso dovranno affrontare l’iter burocratico, visto che il contratto dei burocrati è stato firmato di recente, e poi serve anche l’ok dei dirigenti, che non sempre è scontato.

I nomi che circolano tra i corridoi di Palazzo delle Aquile non sono nuovi, ma neanche sicuri, grandi dubbi su Maria Mandalà: il capoarea delle Attività produttive sembra essere indirizzata verso la direzione Pubblica istruzione, ma questo è uno di quei casi in cui serve il consenso dell’interessata che non è così scontato, anche perché l’assessore Marano non vorrebbe privarsene. Se alla fine la Mandalà dovesse traslocare, al suo posto arriverebbe Maria Anna Fiasconaro che attualmente dirige i Servizi per l’infanzia.

Ritorno celebre quello di  Gabriele Marchese e Sergio Forcieri. Il primo è stato Capo di gabinetto del sindaco, prima di essere relegato al Contenzioso dopo la rottura con Orlando, ma adesso hanno fatto pace, e Marchese dovrebbe diventare capo area di Ambiente, sport, innovazione tecnologica e comunicazione al posto di Daniela Rimedio. Per Forcieri, da sempre orlandiano sarebbe pronta la poltrona di capoarea alla Cultura al posto di Eliana Calandra.

Dovrebbero lasciare la poltrona anche Lucietta Accordino, attualmente alla Polizia municipale, eTony Rizzotto alla Mobilità.

Marina Pennisi,in rottura con l’assessore Marano, sarà diretta al canile e cimiteri.

Mentre Maurizio Pedicone, attualmente alla Sanità, e Licia Romano, che prenderebbe il posto di Margherita Amato come vice Capo di gabinetto con delega ad hoc per il percorso Unesco.

Destino incerto per Sergio Maneri, che potrebbe restare al Decentramento e  Patrizia Milisenda dovrebbe andare al Suap.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.