PoliticaPrimo Piano

Compravendita parlamentari, Scilipoti e Razzi indagati per corruzione

Scilipoti, foto internet

I parlamentari Antonio Razzi e Domenico Scilipoti, eletti senatori nelle ultime elezioni nel Pdl, sono indagati dalla procura di Roma per corruzione.

L’indagine, avviata dal procuratore aggiunto Francesco Caporale, trae origine dalle denunce che nel dicembre del 2010 furono presentate contro Razzi e Scilipoti, allora deputati, che, nella scorsa legislatura, abbandonarono l’Idv per passare in sostanza a sostenere il governo dell’ex premier Silvio Berlusconi con il voto di fiducia. A fare i nomi di Razzi e Scilipoti era stato Antonio Di Pietro.

Proprio questa mattina l’ex pm ha incontrato al Palazzo di Giustizia il procuratore aggiunto Caporale e il pubblico ministero Alberto Pioletti. Lasciando il Palazzo di Giustizia Di Pietro non ha voluto rilasciare dichiarazioni. L’ex pm ai due magistrati avrebbe consegnato un memoriale e altre indicazioni utili all’indagine. Tra l’altro avrebbe parlato del senatore Idv Giuseppe Caforio.

Questi nel 2008 gli raccontò di essere stato avvicinato dall’allora senatore dell’Idv Sergio De Gregorio che gli offrì denaro per indurlo a votare contro la fiducia al governo Prodi. Nei prossimi giorni probabilmente Caforio sarà ascoltato in Procura. (Adnkronos)

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.