Cinema-Teatro-MusicaPrimo Piano

“Compagni di Scena”, al via primo concorso rivolto a compagnie teatrali

Il “Convento Cabaret” ha indetto il primo concorso rivolto alle compagnie teatrali siciliane. Si chiama “Compagni di Scena” e porterà alla realizzazione di un vero e proprio spettacolo teatrale.

La prima classificata si aggiudicherà un premio di 2.500 euro, come produzione artistica, per due repliche dello spettacolo che sarà messo in scena al teatro di via Castellana Bandiera a Palermo, o presso una location alternativa, indicata dal teatro stesso.

Possono partecipare al concorso tutte le compagnie o associazioni teatrali che abbiano almeno un anno di vita e sede legale in Sicilia. Lo spettacolo può essere di qualunque genere (comico/commedia è preferibile), edito o inedito, già rappresentato o mai rappresentato. Lo spettacolo dovrà avere una durata complessiva compresa tra i 50 e i 135 minuti. Non saranno ammessi spettacoli incompleti o già finanziati da produzioni esterne.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate, entro le ore 12 del 15 aprile 2015, avente per oggetto ‘Richiesta documentazione ed ammissione al concorso’, tramite e-mail, all’indirizzo: concorso.conventocabaret@gmail.com. Le compagnie riceveranno, come risposta, tutti i moduli da compilare e rinviare.

Una giuria tecnica selezionerà dieci partecipanti, in base ai testi proposti e al curriculum delle compagnie, che dovranno esibirsi sul palco del teatro ‘Convento Cabaret’, secondo una calendarizzazione che verrà pubblicata entro il 25 aprile 2015. Le compagnie verranno giudicate da una giuria tecnica formata da cinqe professionisti del mondo dello spettacolo e del giornalismo, dal pubblico presente in teatro (tramite scheda voto) e da una giuria speciale, formata da nove giurati, ovvero i responsabili delle altre compagnie in gara. Al termine delle esibizioni verrà decretato il vincitore, ovvero chi ha ottenuto un punteggio medio più alto.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.